Troppi furti, mette le telecamere: multato e ora denunciato dallo Stato

PER APPROFONDIRE: barozzi, furto, ladri, telecamere, venezia
Troppi furti, installa le telecamere:  multato e poi denunciato dallo Stato

di Roberta Brunetti

VENEZIA - Prima beffato dai ladri, poi “mazziato” dall’ispettorato del lavoro: è il titolare del panificio Barozzi di Venezia che, stanco dei raid notturni, aveva montato le telecamere all’esterno del suo negozio zona campo Santa Margherita, dove spesso avvengono episodi di piccola criminalità e spaccio. Proprio per questo ha preso piede il controllo di vicinato. Perfino  il parroco ha montato due fari sulla chiesa. Ma per Antonio Barozzi è arrivata la beffa.

«Non sapevo che le telecamere dovessero essere autorizzate - spiega sconsolato  - Così l’ispettorato del lavoro mi aveva dato una prima multa. Dopo aver tolto le telecamere, ho dovuto pagare 500 euro. Un mese fa, poi, quelli dell’ispettorato sono tornati, contestandomi che erano rimasti dei cavi di cablaggio. E l’altro giorno, per questo, mi è arrivata la lettera di segnalazione all’autorità giudiziaria. Assurdo: denunciato per aver cercato di difendermi dai ladri».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 11 Maggio 2018, 03:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Troppi furti, mette le telecamere: multato e ora denunciato dallo Stato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 96 commenti presenti
2018-05-13 15:52:18
Dall'edizione cartacea: "In due anni i ladri sono venuti ben cinque volte... Le prime due volte, avevo presentato denuncia. Le ultime tre non l'ho nemmeno fatto. Tanto e' inutile." Ecco perche' ogni tanto ci propinano la storiella che i furti stanno diminuendo.
2018-05-13 15:00:01
La cosa più triste è che ormai la polizia se la prende solo con i deboli, purtroppo questa è la realtà. Noi siamo in centro storico e chiamiamo continuamente la polizia,carabinieri per segnalare un degrado continuo fuori di un locale dove si trovano una ventina di persone, a mezzanotte passata, che bevono e urlano.. la risposta tipica è che non ci sono volanti disponibili, ma dopo alttre segnalazioni la verità è che non vengono in quanto hanno paura di prenderle, giuro che questa è stata la risposta che hanno dato...quindi fanno cassa e la voce grossa con chi paga, alla luce del sole e possibilmente andando in 3 o 4 per affrontare 1 cittadino... ditemi voi se questa è la città dove vorreste vivere... e tanto per chiarire l’abisso tra i cittadini e i ricchi basta vedere il fontego dei tedeschi e tutte le telecamere fuori che puntano in strada e non all'entrata del palazzo... saluti da un residente sfiduciato verso chi ti dovrebbe difendere
2018-05-12 11:27:28
Esiste iL diritto di furto che non va ostacolato in nessun modo.
2018-05-12 10:08:38
Ciò che più fa venire la mosca al naso è che solo i lavoratori nostrani in regola e attenti a tutto si beccano le multe e le pagano. Ma ci sono tanti altri tipi di lavoratori senza regole che non se le beccano e, se capita, non le pagano. Sono quelli che trasformano le loro botteghe di souvenir in bazar debordanti mercanzia kitsch fin sulla strada a intralciare il passaggio, quelli che fingono di donare una o due rose a sorprese e talora lusingate turiste per poi inseguirle o inseguire il loro compagno pretendendo insistentemente l'obolo, quelli o quelle che con travestimenti da sciancato o da befana tendono la mano tremolante per poi di tanto in tanto entrare in qualche negozio a farsi cambiare gli spiccioli perché pesano troppo, quelli o quelle che ti si accostano con fare supplichevole per poi maledirti se non fai l'elemosina, ci sono quelle o quelli che si fanno sindacare qualche ora per pagarsi le spese mediche e magari l'intervento e che nelle altre ore fanno le pulizie o ogni tipo di lavoro i nero e con quello che guadagnano si comprano casa nel loro paese. E si potrebbe andare ancora avanti elencando codesti lavoratori d'importazione che ci pagheranno la pensione. Non si sa come.
2018-05-12 07:08:57
No egregio, lei non e' stato denunciato per aver cercato di difendersi dai ladri ma per la non osservanza delle leggi.