In casa un supermarket della droga, quarantenne arreatato per spaccio

Giovedì 29 Ottobre 2020
La droga e il denaro posti sotto sequestro dai carabinieri

MARGHERA  Un quarantenne veneziano, ma domiciliato a Marghera è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e sarà processato per direttissima. G.G., queste le sue iniziali, era stato controllato per strada dai militari del Nucleo operativo della Compagnia di Mestre i quali gli avevano trovato addosso marijuana (11 grammi), hashish (20) e anche un grammo di cocaina.

Ben più cocpicua, però, la scorta che aveva a casa: quasi 300 grammi di hashish, 100 di marijuana, e 60 di cocaina. L’operazione è stata sviluppata  a seguito dell’attività di ricognizione informativa e controllo svolta sul territorio, che aveva permesso di acquisire vari elementi in merito alla sussistenza di movimenti di stupefacente, nel centro abitato, orbitanti attorno alle strade parallele di Via Catene e il dedalo di viuzze del quartiere a ridosso del passante autostradale.

Sono in corso ulteriori accertamenti sulla capacità operativa del micro-nucleo di spaccio e sulla portata del portafoglio clienti, nonché sulle possibili fonti di approvvigionamento della sostanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA