Forza Nuova e antagonisti, comizi chiusi senza scontri

PER APPROFONDIRE: forza nuova, leu, protesta, striscioni, venezia
Forza Nuova e antagonisti, comizi chiusi senza scontri
VENEZIA - Si sono chiuse le manifestazioni, a Venezia, di LeU e Forza Nuova che erano ad alto rischio incidenti. Lo ha reso noto la Questura che ha provveduto affinché i simpatizzanti dei due movimenti non avessero modo di incrociarsi, dopo che entrambi avrebbero dovuto intervenire davanti alla stazione ferroviaria. Forza Nuova aveva da tempo chiesto di poter tenere il comizio e in tutta risposta LeU, avvalendosi delle prerogative elettorali, ne aveva indetto uno un paio d'ore prima nello stesso luogo dove, peraltro, era annunciata la presenza, come è stato, di esponenti di gruppi antagonisti.

La soluzione, resa nota all'ultimo momento, è stata trovata in Questura spostando la manifestazione di Forza Nuova in riva degli Schiavoni ben lontano da quella di LeU. Questo gruppo si è trovato, decisamente più numeroso, nel primo pomeriggio davanti alla stazione dove, con bandiere, striscioni e slogan lanciati con altoparlante, si è inneggiato contro il neofascismo. Nel frattempo, i simpatizzanti di Forza Nuova sono giunti in riva degli Schiavoni (vicino all'Arsenale) e qui hanno presentato il loro programma elettorale senza problemi, come era già avvenuto in mattinata a Vicenza e Padova. Famiglia, sicurezza e immigrazione al centro dei temi. Quindi anche per Forza Nuova il 'sciogliete le righe'.


 
 

Preoccupazione era stata espressa da negozianti ed albergatori che temevano scontri e che avevano annunciato la parziale sospensione dell'attività. Al contrario la Questura è intervenuta con un rigidissimo controllo degli accessi alla città a cominciare già dalla terraferma e dal controllo, con posti di blocco, del Ponte della Libertà che collega la terraferma alla città insulare prevenendo ogni rischio.
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 18 Febbraio 2018, 15:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Forza Nuova e antagonisti, comizi chiusi senza scontri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 73 commenti presenti
2018-02-20 19:21:34
Odaldelta, mi pare un pensierino confusionario, sia nella sostanza, difficilmente estrapolabile, sia nella sintassi.
2018-02-20 19:18:53
Ho scritto forse da qualche parte che sono comunista? Sono però sicuramente un antifascista e non tollero il cattivo odore dei fasci. Quanto ai manifestanti violenti li condanno in toto a meno che non si difendano da poliziotti felloni come si sono visti a Bolzaneto. In quanto al fallimento comunista vorrei sapere come giudica il fenomeno cinese (ho nella massima antipatia i regimi totalitari, compreso quello cinese). Allora,chi tra noi è più orbo?
2018-02-20 13:38:28
I fatti rimangono fatti, la storia rimane storia con una piccola differenza ognuno la può manipolare a suo uso e costume, concetti come "...bocciato" è relativo ovvero limitato e nessuna ipoteca verbale futura ha valore, se non si conosce le basi del pensiero dell'essere umano, nascondere questo è mistificazione, con una pseudo cultura intesa come egemonatrice atta soltanto a manipolare.
2018-02-19 19:44:45
Antifascismo sempre e con ogni mezzo!
2018-02-20 12:34:22
caro Paparoto, bastonare gratuitamente un carabiniere, sfondare vetrine e praticare alte simili violenze care alla sinistra, e' antifascismo? Vorrei ricordare che il comunismo e la sua ideologia ( Marx, Lenin, Trotsky e compagni) non si sono mai realizzati e non si realizzeranno mai. Comunismo: lavorare tutta una vita per restare una nullita'. Ormai siete un pezzo di antiquariato.