Mercoledì 10 Aprile 2019, 10:32

Emergenza baby gang, il prefetto convoca i genitori: «Voglio capire se sanno»

PER APPROFONDIRE: baby gang, venezia
Baby gang, il prefetto convoca  i genitori: «Voglio capire se sanno»

di Davide Tamiello

VENEZIA - Par tera e par mar, parafrasando il celebre motto della Serenissima. O meglio, a voler esser più precisi, in terraferma e laguna: le baby gang che da mesi stanno tenendo sotto scacco le autorità si dividono i due volti della città. Una situazione che il prefetto Vittorio Zappalorto ha deciso di prendere in mano personalmente, convocando i genitori di questi ragazzini terribili.

Il pestaggio a Venezia: in venti contro quattro, uno dei feriti è grave
Baby gang a Venezia, le famiglie delle vittime: «Prendeteli»

«Continuiamo a fare comitati per l'ordine e la sicurezza pubblica, a prendere ogni tipo di misura - spiega il delegato lagunare del governo - ma non sappiamo chi siano i genitori di questi ragazzi. Io voglio parlarci, voglio confrontarmi con loro, capire chi sono, che lavoro fanno, sapere se sanno che i loro figli sono così violenti e perché. Ed eventualmente rivolgerci ai servizi Sociali del Comune se necessario». 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Emergenza baby gang, il prefetto convoca i genitori: «Voglio capire se sanno»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2019-04-11 12:12:33
uno ad uno, uno alla volta, stringendo il cerchio, a far si che gli ultimi stiano rintanati tremando nell'attesa del loro turno
2019-04-10 21:19:54
I genitori probabilmente sono uguali ai pargoli.
2019-04-10 20:03:22
Eh... ma sono ragazzi, dissero le mammine ed i paparini!
2019-04-10 18:51:32
Manco la Veritas potrebbe recuperarli, delinquenti addesso delinquenti domani.
2019-04-10 18:42:57
Che i genitori sappiano o meno, questi bulletti vanno raddrizzati con le loro stesse maniere e va data una punizione severa (e sicuramente, se succedesse, piangeranno le famose lacrime di coccodrillo). E' ora di finirla di avere gentaglia violenta in giro, perdipiù gratuitamente, che vessa i cittadini per divertimento. Si divertono così? Fargli provare sulla loro pelle cosa significa, in modo che possano immedesimarsi nelle loro vittime e darsi una regolata per il futuro.