Venezia. Auto schiacciata dal tram in Piazzale Roma: donna ferita incastrata fra le lamiere /Foto /Video

PER APPROFONDIRE: auto, feriti, incidente, tram, venezia
Auto schiacciata dal tram: donna ferita incastrata fra le lamiere/Ft /Vd

di Marco Corazza

VENEZIA - Sorpassa il tram e con l'auto finisce incastra. L'incidente verso le 16.30 in piazzale Roma a Venezia: ferita una donna. Secondo le prime informazioni l'automobilista stava sorpassando il tram ACTV e nella fase di rientro l'auto è finita schiacciata dal mezzo pubblico. Nel botto la donna alla guida è rimasta incastrata nell'abitacolo. Rotti un finestrino e una porta del tram.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per liberare la malcapitata. Illesi i passeggeri del tram, sotto choc. Sul posto anche il personale del Suem per valutare la situazione. 

Inevitabili le ripercussioni sul traffico, in direzione Mestre. La coda di veicoli in attesa sul Ponte che venga liberato il punto dell'incidente è aumentata, mandando in crisi il traffico verso Venezia. Molte persone sono scese dai mezzi pubblici, per raggiungere a piedi, lungo le corsie pedonali del ponte, la città lagunare. Sul posto è intervenuta con i pompieri la polizia municipale.

LE FOTO
 


IL VIDEO 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Aprile 2019, 16:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venezia. Auto schiacciata dal tram in Piazzale Roma: donna ferita incastrata fra le lamiere /Foto /Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2019-04-19 11:34:50
Vado controcorrente, punto il dito contro il tram, e non certo come responsabilità sull'incidente (mica ero a fare i rilievi) ma come responsabilità sulla viabilità interrotta. Il tram è anacronistico, si blocca uno si bloccano tutti, se nasce un quartiere nuovo devi stendere rotaie ecc ecc mentre un bus lo devii e morta là. Capisco alcune città che sono nate col tram, tipo vienna, milano, e che quindi anche le strade furono dimensionate di conseguenza, ma qui mi pare una forzatura. A milano circolano senza problemi anche i tram di Stanlio e Ollio, proprio quelli, proprio perchè prima sono sorti il tram e poi il traffico si è adeguato. Qui qualcuno la dovrebbe pagare cara.
2019-04-18 20:15:59
donna veneziana con patente......
2019-04-18 17:16:01
Ieri m'hanno crnsurato ovviam. Cmq il pessimo (a dir poco) servizio di trasporti è totalmente al collasso, non siamo neanche al 20/04 e in piena stagione? E con tutti i nuovi ostelli e rinnovi hotel della terra ferma? Siamo nel 2020 praticamente e un ponte e un piazzaletto che fanno miracoli come possono bastare? Che poi tornare ieri code infinite per biglietto mestre alla stazione vogliamo parlarne? E i vaporetti già stracarichi?
2019-04-18 18:32:52
Il fatto è che non avrebbero dovuto sorgere nuovi hotel e ostelli low cost in terraferma. Al loro posto si sarebbero dovute costruire autorimesse, dove parcheggiare le automobili che ora invece fanno i giri di giostra a Piazzale Roma in cerca di un posteggio che non c'è. Se Piazzale Roma è un coriandolo, Venezia è un fazzoletto, e non può ricevere un numero indefinito di persone. In tal modo chi ci guadagna sono solo le multinazionali alberghiere, di certo né Venezia, che è sottoposta a uno stress inaudito, né i veneziani che hanno perso i turisti colti e danarosi, ma neppure ci guadagnano Mestre e i mestrini.
2019-04-18 13:25:44
Se,come dice una famosa canzone triestina,"el tran de Opicina xe nato disgrassia'"....che dire del "tran" e del ponte del filosofo barbuto????