Turisti stranieri rubano una gondola
«Volevamo solo farci un giro»

Lunedì 28 Settembre 2015
50

VENEZIA - In gondola in mezzo al Canal Grande, armati di due remi e del tutto inconsci del disastro che avrebbero potuto provocare: protagonisti due turisti stranieri che la scorsa notte hanno rubato la gondola e se ne sono andati a scorrazzare fra i canali. Fermati, i due (un tedesco e una polacca) sono stati arrestati e son finiti a processo per direttissima. I due sono accusati di furto e pericolo per la circolazione nautica. Oltre al danno, la beffa: a una richiesta di spiegazione hanno detto «volevamo fare un giro».

Erano in gondola e pagaiavano con due remi. I militari del Nucleo Natanti di Venezia stavano navigavano in Canal Grande ieri sera provenendo da Rio Novo, quando hanno notato, all’altezza di Ca’ Farsetti circa, una gondola con due persone che, sedute a poppavia, vogavano al contrario pagaiando con due remi (uno per parte) in direzione di Rialto. I Carabinieri hanno affiancato la gondola e scoperto che si trattava dei due turisti stranieri.

Gli arrestati. In manette per furto aggravato sono finiti Saavedra Karnani, tedesco del 1991, e Zielinska Joanna, polacca del 1983.

Alla fine il proprietario della gondola ha rinunciato a sporgere denuncia. In mancanza di querela il giudice li ha assolti qualificando il reato in furto d'uso.

Ultimo aggiornamento: 18:07