Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

​Motonave in servizio da Punta Sabbioni a Venezia, spariscono le lunghe code d'attesa

Venerdì 17 Giugno 2022 di Giuseppe Babbo
Coda enorme in attesa della partenza, ora il problema è stato arginato
1

CAVALLINO TREPORTI - Arriva la motonave, spariscono le code in piazzale. E non solo, perché Actv ha annunciato che ci saranno nuove corse anticipando di una settimana l'avvio della seconda fase dell'orario estivo che vede i rinforzi di linea 15. E' il risultato ottenuto con le continue segnalazioni dei pendolari e dal monitoraggio avviato al terminal di Punta Sabbioni. Nel dettaglio le corse aggiuntive saranno effettuate tutti i giorni e non solo nei fine settimana, ai minuti 15-45 in andata e 00-30 da Venezia. Adesso la corsa che veniva effettuata con il battello foraneo è stata sostituita con una motonave permettendo così di caricare più persone e soprattutto di alleggerire la pressione su Punta Sabbioni.

Il direttore della mobilità lagunare Gianluca Cuzzolin e il vicesindaco Francesco Monica hanno effettuato diversi sopralluoghi in piazzale al fine di verificare le evidenze emerse dai diversi osservatori attivati, constatando sempre il rispetto della priorità di imbarco dell'accesso privilegiato per residenti e pendolari ma anche i tempi e le modalità di attesa per i visitatori, definiti in una nota «tendenzialmente congrui rispetto alle concentrazioni orarie che si potevano verificare anche per fattori esogeni come il meteo». Parallelamente, l'azienda conferma anche l'attività di gestione delle code a terra. «Continuiamo a monitorare la situazione al terminal di Punta Sabbioni - spiega il vicesindaco Francesco Monica -.Sono giorni che presidiamo il piazzale. Presenti eravamo anche martedì con la polizia locale per verificare i flussi. In merito, abbiamo riscontrato che non c'erano chilometri di coda. Di sicuro i turisti erano presenti e in attesa di imbarcarsi, mentre i nostri residenti sono saliti tutti a bordo senza problemi. È inevitabile invece che ci siano le code dei turisti. I dati confermano che il turismo ha avuto una fortissima ripartenza non solo a Cavallino-Treporti ma anche in tutta la costa. Se i turisti scelgono Venezia e le isole non possiamo impedire loro di raggiungerle. L'azienda, con la quale c'è un costante dialogo, sta cercando di dare soluzioni negli orari di maggior affluenza anche con personale a terra, non solo potenziando le corse».

Ancora da definire la questione legata alla sistemazione del terminal, per il quale ancora non sono stati resi noti i tempi di avvio del progetto. «Il problema dei lavori in corso sicuramente influisce conclude - ma è una situazione temporanea che non possiamo bloccare».

 

Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci