Turismo: dopo il Covid serve il rilancio, firmato il piano per la rinascita di Jesolo

Giovedì 10 Settembre 2020
Jesolo
VENEZIA - Firmato il piano strategico di rilancio di Jesolo, che da domani inizia a ripensare il futuro, dopo le difficoltà sul turismo dovute all'emergenza Covid. Il piano è stato sottoscritto oggi, nella Casa del Turismo di piazza Brescia, dal sindaco Valerio Zoggia, dal presidente del Consorzio JesoloVenice (capofila del progetto), Luigi Pasqualinotto,dal presidente dell'Associazione Jesolana Albergatori, Alberto Maschio, e dal presidente di Confcommercio San Donà-Jesolo, Angelo Faloppa. Il progetto, elaborato da White Marketing and Communication, attraverso il Consorzio JesoloVenice, vedrà anzitutto una approfondita analisi della situazione attuale di Jesolo con ricerche ad hoc sulla brand image e la web reputation con il coinvolgimento di società di ricerca di mercato specializzate per l'elaborazione di un piano di marketing territoriale e turistico valido per un triennio.

Sarà, inoltre, effettuata una analisi dell'ospite, sia quantitativa e qualitativa, dei differenti target turistici e dei principali media utilizzati dai turisti nella ricerca di informazioni e il supporto per la definizione del posizionamento del brand Jesolo e delle relative strategie di comunicazione. Tra le azioni, il progetto punterà ad aumentare l'attrattività di Jesolo tra aziende che possano diventare sponsor e reperire in questo modo risorse utili da reinvestire in logica promozionale. «Era indispensabile trovare un accordo per il rilancio della città - ha detto Zoggia. - In questi giorni abbiamo lavorato in sinergia con il Consorzio JesoloVenice e le principali associazioni di categoria. Una volta fatto sintesi, è stato elaborato il progetto che sarà il punto di partenza per il rilancio della nostra città». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA