​Il Gazzettino piange Cinzia Piscopelli. Oggi l'ultimo saluto

Mercoledì 21 Luglio 2021
Il Gazzettino piange Cinzia Piscopelli. Oggi l'ultimo saluto

MIRA - Domenica scorsa è venuta a mancare all'età di 61 anni Cinzia Piscopelli, l'ultimo saluto si terrà questa mattina alle 11 nella chiesa parrocchiale di Malcontenta di Mira. Era stata colpita da un tumore circa due anni fa, dopo una breve fase nella quale sembrava essere migliorata, purtroppo il male si era riproposto in forma più grave. Cinzia ha lavorato per gran parte della sua vita professionale al Gazzettino, prima ai Sistemi Informativi e poi in Amministrazione del Personale nell'ambito della Direzione delle Risorse Umane. 
Disponibile e collaborativa con tutti, colleghi e collaboratori, Cinzia aveva sempre un approccio sereno e misurato ricordano al Gazzettino - ogni problema lo affrontava con calma e lucido pragmatismo. Possedeva anche uno spiccato senso per la giustizia sociale e per la tutela dei più deboli. In tal senso e per la sua estesa conoscenza contrattuale, in passato aveva anche accettato di ricoprire un incarico sindacale, con spirito di servizio ed al solo fine di agevolare i rapporti tra i dipendenti e l'azienda.  In ambito professionale era competente, scrupolosa nell'esecuzione degli incarichi affidati e rappresentava un punto di riferimento per tutti i colleghi che oggi la ricordano con affetto. Una donna, come ricordano in molti a Malcontenta di Mira dove viveva con il marito Graziano Scarpa e la figlia Gaia, all'apparenza riservata ma che, una volta conosciuta, sapeva essere solare e disponibile. 


Ha sempre affrontato con coraggio e in modo esemplare la malattia ricorda i marito Graziano. Cinque anni fa gli era stato diagnosticato un tumore al seno ed aveva affrontato le terapie con grande coraggio, e determinazione. Tutto sembrava andare per il meglio, con un'ex collega del Gazzettino si era anche iscritta a dei corsi dell'Università della terza Età, partecipandovi con entusiasmo. Lo scorso ottobre purtroppo abbiamo scoperto che il tumore aveva colpito altrove. Nonostante un nuovo percorso di cure molto invasivo ricorda il marito Cinzia non si è mai lamentata ma ha sempre affrontato con serenità e coraggio questo periodo fino all'ultimo giorno, e noi l'abbiamo accompagnata insieme restando al suo fianco nella nostra casa. 


Cinzia lascia il marito Graziano e la figlia Gaia. I funerali si svolgeranno stamattina alle 11 nella chiesa parrocchiale di Sant'Ilario a Malcontenta di Mira. La famiglia ha espresso il desiderio che anziché fiori, eventuali donazioni vengano devolute all'Airc - Fondazione italiana per la ricerca sul cancro. (l.gia.)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA