Il tassista: «Boato come una bomba, pochi centimetri ora sarei morto»

Domenica 14 Agosto 2016 di Michele Fullin
Il tassista: «Boato come una bomba, pochi centimetri ora sarei morto»
7

VENEZIA -  «Pochi centimetri più a sinistra e non sarei qui a raccontare questa storia». Il tassista che si è visto precipitare sulla barca l’uomo è ancora sconvolto per quanto è accaduto venerdì notte.

Cosa è successo?
«Avevo scaricato dei passeggeri alla stazione e stavo tornando verso Rialto con la barca vuota. Appena "uscito" dal ponte ho sentito un boato, un’esplosione tipo quelle dei telefilm americani, con frammenti di vetro che mi volavano addosso. In un primo momento pensavo che si trattasse di una bomba»...
 

Ultimo aggiornamento: 17:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA