Milionario morto, la truffa imbastita
dal commerciante di diamanti Levy

Milionario morto, la truffa imbastita
​dal commerciante di diamanti Levy
VENEZIA - Stanno cominciando a delinearsi i contorini della truffa della quale sarebbe stato vittima il re del web, il milionario tedesco Thomas Wagner, presidente dell'azienda digitale Unister morto nell'incidente del piccolo aereo precipitato nei giorni scorsi in Slovenia mentre volava da Venezia a Lipsia. La storia di questo raggiro sarebbe racchiusa in una mail. In sintesi, Wagner  - la cui azienda era in crisi ed esposta per 110 milioni - aveva ricevuto una mail da parte di un ex banchiere di Lipsia che gli proponeva un prestito privato fino a 15 milioni di euro. Il milionario decide di rispondere e cerca un accordo con l'ex bancario per un prestito da 10 milioni, quest'ultimo gli indica come mediatore un commerciante di diamanti israeliano che vive a Venezia, un certo Levy che conosce da anni. A quel punto i due stabiliscono i termini: Wagner avrà i suoi 10 milioni da restituire in 10 anni ma dovrà consegnare un milione di euro a Levy nel caso in cui l'affare non vada in porto. Ed ecco il viaggio a Venezia il 13 luglio con il Piper e la consegna del denaro: a quel punto Levy dà a Wagner una valigia con due milioni e mezzo di franchi svizzeri, l'acconto del prestito, per intenderci. L'appuntamento successivo è in una banca per perfezionare l'accordo. Wagner si presenta con il socio ma di Levy non c'è traccia. I due si insospettiscono, aprono la valigia - che avevano controllato in precedenza ma evidentemente non così accuratamente - e si accorgono che sotto il denaro "buono" ci sono migliaia di banconote false. La truffa si è consumata. Al milionario non resta che andare alla polizia e denunciare il fatto e poi ripartire. Ma proprio in quel volo di ritorno Wagner e il socio muoiono nello schianto del Piper.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Luglio 2016, 09:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Milionario morto, la truffa imbastita
dal commerciante di diamanti Levy
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2016-07-23 08:58:17
Ma abbiamo almeno appurato che quel commerciante sia vero e non farlocco ?
2016-07-22 21:06:01
non credo alle coincidenze, è facile pensare ad un suicidio
2016-07-22 20:57:41
precisazione: ovviamente il mio ultimo commento era in risposta all'assurdità espressa dalla commentatrice delle 15:57:39 - mai in vita mia ho "applaudito" a gente tipo truffatori, ladri di cibo e gentaglia infame che produce false testimonianze. beh, da una propensa ad avallare applausi in replica a spudorate menzogne c'è da aspettarsi di tutto... vero cicciola? mav.;))))
2016-07-22 17:22:03
Venezia e truffe. Stessa cosa.
2016-07-22 16:52:57
lol:)) questo è il sig. "levy-israeliano-commerciante-di-diamanti" come io sono il sig. "macintosh" commerciante di whiskey. sveja:))) ma in che razza di film vivi? è lampante che si tratti di una org dedita alla truffa, ovviamente usando false identità.