Addio a Daniela, morta all'improvviso la storica cancelliera del tribunale di Venezia

Martedì 21 Gennaio 2020
Daniela Bagattin, 64 anni
MESTRE -  È morta a casa, improvvisamente, a seguito di quelli che sembravano sintomi influenzali. Daniela Bagattin, 64 anni, una delle colonne della cancelleria civile della Corte d'appello di Venezia, è stata stroncata con molte probabilità da un infarto intestinale. 
La notizia è stata diffusa ieri dai colleghi, per i quali è stato un duro colpo: tutti la ricordano come una persona speciale, sia umanamente che a livello professionale. 
In servizio negli uffici giudiziari da circa 40 anni, si occupava delle iscrizioni a ruolo presso la cancelleria centrale ed era molto conosciuta e stimata anche tra gli avvocati. Le mancavano soltanto pochi mesi per andare in pensione. Viveva assieme alla figlia Barbara.
Colleghi e utenti della cancelleria la ricordano innanzitutto per la gentilezza e il sorriso con il quale accoglieva tutti, prima ancora di dimostrare la propria preparazione e lo scrupolo con il quale operava quotidianamente nello svolgimento dell'attività lavorativa.
LA PASSIONE PER IL CALCIOAl di fuori degli uffici giudiziari aveva numerosi interessi, tra i quali una grande passione per il calcio: tifava per il Venezia, di cui seguiva con attenzione i successi.
I funerali si svolgeranno questo pomeriggio, alle 15, nella chiesa di Santa Maria Goretti di vicolo della Pineta, a Carpenedo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci