Addio a "Tore" Rottino, il re delle notti jesolane degli anni Novanta. Celebre il suo flirt con Ana Laura Ribas

Sabato 8 Gennaio 2022 di Giuseppe Babbo
Salvatore Tore Rottino

JESOLO - Lutto in città: si è spento a 56 anni l'imprenditore Salvatore Tore Rottino. Figlio del noto medico ortopedico Giuseppe Rottino, mancato nel maggio dello scorso anno, è spirato la sera dell'Epifania dopo aver combattuto per alcuni anni una battaglia contro la malattia. Imprenditore nel mondo immobiliare, per diversi anni è stato uno dei protagonisti del mondo della notte jesolana e non solo, tanto da essere conosciuto in tutta Italia. Nipote di Gianni Gobbo, patron del Kings, Tore Rottino tra gli anni '80 e i primi anni '90 aveva anche partecipato alla gestione dello storico club jesolano. Si occupava dell'organizzazione di eventi e feste, dimostrandosi spesso un precursore dei tempi inventando grazie alle sue intuizioni appuntamenti di successo che hanno sicuramente lasciato il segno.

JESOLO BY-BIGHT
Per questo è stato definito come uno dei simboli della vita notturna jesolana, ma anche una delle persone che ha contribuito a far crescere il mondo della notte del litorale, in quegli anni arrivato al massimo del suo potenziale. Personaggio distinto, una quindicina di anni fa era balzato agli onori delle cronache per una frequentazione con l'allora showgirl Ana Laura Ribas. Lasciato il mondo della notte, si era lanciato nel settore immobiliare, intuendo le potenzialità della città e contribuendo allo sviluppo del litorale partecipando in prima persona alla realizzazione di diversi interventi. Legato alla Sicilia, terra d'origine del padre, da alcuni anni aveva anche preso casa a Lampedusa, dove trascorreva circa sei mesi all'anno per poi ritornare nella sua Jesolo dove giovedì si è spento.

CORDOGLIO UNANIME
La notizia della sua scomparsa è rimbalzata in tutta Italia, suscitando ovunque un grande dolore. Numerosi i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia. «E' stato un fuoriclasse», ha ricordato l'assessore regionale ed ex sindaco Francesco Calzavara. Messaggi di cordoglio anche dall'ex sindaco Renato Martin e Mario Pezzoli, quindi dal sindaco Valerio Zoggia che ha manifestato le condoglianze di tutta l'Amministrazione. «Poteva sembrare burbero ha sottolineato l'amico e socio Andrea Montino , in realtà era una persona buona e molto generosa». Lascia la mamma Ornella e il fratello Stefano, chirurgo a Milano. Il funerale si terrà lunedì, nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice, alle 14.30.
 

Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA