Si spara all'ospedale Civile
Grave poliziotta di 28 anni

La polizia penitenziaria dentro l'ospedale
VENEZIA - Si punta la pistola alla testa e spara: la drammatica scena si è consumata questa mattina all'ospedale Civile di Venezia, nel padiglione Jona, all'interno di un ascensore verso le 12.30.
A spararsi è stata una donna poliziotto, guardia penitenziaria di 28 anni: era andata per un controllo ad una detenuta ricoverata in ostetricia dopo un parto. Eseguito il controllo al Nido (il piccolo era in osservazione e la mamma con lui) la donna è uscita e ha preso l'ascensore. Qui si è sparata. Trasferita all'Angelo di Mestre, sarebbe in gravissime condizioni e in attesa di essere operata alla testa.

Drammatica la scena che si è presentata ai soccorritori: l'ascensore dell'ospedale era pieno di sangue e l'agente di polizia penitenziaria giaceva a terra. Il colpo è stato udito da molti pazienti in ospedale. Sconosciute le cause del tragico gesto della donna che è originaria della Calabria.

Donato Capece
, segretario  del sindacato autonomo  Sappe, e il collega Carboni (Cgil) sono  «davvero sgomenti». «Solo nel mese di agosto si erano tolti la vita 2 agenti penitenziari e dal 2000 ad oggi oltre cento sono stati i casi di suicidio nel Corpo di Polizia - dice  Capece che fa un richiamo alle situazioni di stress dei lavoratori penitenziari - Non si può pensare di lavarsi la coscienza istituendo un numero di telefono (peraltro di Roma!) che può essere contattato da chi, in tutta Italia, si viene a trovare in una situazione di particolare disagio. Servono soluzioni concrete».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 1 Novembre 2016, 13:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si spara all'ospedale Civile
Grave poliziotta di 28 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-11-02 08:32:10
Spero che si salvi. Un pensiero ai suoi cari che vivranno ore di angoscia
2016-11-02 00:46:58
fabrizioalla 2016-11-01 20:17:15 Visto che sei tanto bravo a parlare, xche non offri un lavoro ai suoi colleghi che sn rimasti oppure ad altre persone. Non sai cs vuol dire lavorare in certi posti. X fortuna lo dico io che nn sei in polizia, cs lavori fuori. R.I.P
2016-11-01 20:17:15
basta cambiare lavoro, non era mica obbligata al posto fisso! per fortuna non mi hanno preso in polizia gli anni che fu, perché fare il servo di questo stato non ne vale proprio la pena, me ne sarei andato molto presto.
2016-11-01 18:19:35
Avrai voluto fare un gesto insegnarci qualcosa: Ma cosa hai voluto insegnare? Forse l'emotività di una creatura venuta al mondo, già piena di guai?
2016-11-01 16:24:09
troppe persone vivono drammi in questa società dedita ad egoismi e sopraffazioni