Caso di Tbc all'asilo, scattano i controlli su cento bambini e insegnanti

Lunedì 27 Gennaio 2020
il test per la Tbc
1
SCORZÈ - Un caso di Tbc in un asilo di Scorzè. L’Ulss 3 ha attivato i controlli precauzionali sui compagni del bambino malato (circa un centinaio i piccoli che frequentano la struttura) e sugli insegnanti. Non sarà necessario chiudere la scuola, come previsto dalle normative nazionali: nel caso qualche bambino risultasse positivo allo screening, verrà successivamente invitato a effettuare degli approfondimenti. I bambini risultati negativi verranno comunque sottoposti a un nuovo test tra due mesi.

«In questi casi, per esperienza, so che può generarsi una normale preoccupazione – ha detto il Responsabile del Servizio della Igiene Pubblica della Ulss 3, Dottor Vittorio Selle – pertanto al fine di dare garanzie e conoscenze specifiche abbiamo organizzato, di concerto con il Dirigente scolastico, un incontro informativo per i genitori e per il personale mercoledì 29 gennaio presso la scuola e nella stessa settimana inizieranno i test di screening che, per comodità, saranno effettuati presso la stessa scuola».
  © RIPRODUZIONE RISERVATA