Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rubano il tablet al medico che cura
la figlia: genitori denunciati

Venerdì 28 Marzo 2014
Rubano il tablet al medico che cura la figlia: genitori denunciati
14
PORTOGRUARO - La loro figlioletta aveva bisogno di cure, giunti in ospedale mamma e papà, approfittano della distrazione, hanno rubato al medico l'i-Ppad.

Una coppia di Portogruaro non aveva fatto i conti con la tecnologia e con i carabinieri, che in poche ore hanno restituito il tablet e denunciato entrambi. Martedì i due genitori avevano portato la loro bimba in ospedale per delle cure, quando sono entrati nell'ambulatorio, hanno adocchiato quel i-Pad da qualche centinaio di euro, di proprietà dello stesso medico che si prendeva cura della loro bambina. Approfittando di un attimo di distrazione se ne sono impossessati, salutando poi il professionista. Poco dopo però l'uomo si è accorto che mancava quello strumento.

Subito ha chiesto aiuto ai carabinieri , che attraverso il satellite sono riusciti a scoprire che il tablet era ancora a Portogruaro, con tanto di indirizzo. Dalla ricerca tra i pazienti di Pediatria, sono risaliti alla coppia di genitori. Proprio a casa della coppia, i carabinieri hanno trovato l'i-Pad. L'uomo, 26 anni di origini albanesi, e la donna, 20 anni di Portogruaro, sono stati denunciati per furto in concorso. Intanto il prezioso strumento tecnologico è stato riconsegnato al medico.
Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci