Il prof le sequestra il cellulare per punizione, 12enne si lancia dalla finestra del bagno

Il prof le sequestra il cellulare  12enne si lancia dalla finestra
 VENEZIA - Una studentessa francese di 12 anni in gita a Venezia si è lanciata dal primo piano dell'hotel nel quale alloggiava dopo che il professore aveva sequestrato i cellulari di tutta la classe come punizione per il troppo rumore fatto nelle camere. L'episodio è avvenuto giovedì scorso ma è stato reso noto oggi dai Carabinieri, intervenuti sul posto.

La giovane è ricoverata in ospedale, le sue condizioni vengono giudicate non gravi. Secondo la testimonianza delle due compagne di stanza, la ragazzina, che pare abbia problemi di instabilità emotiva, dopo il rimprovero del professore, un dialogo concitato e il ritiro del cellulare si è chiusa in bagno, ha aperto la finestra e si è lanciata nel vuoto. Oggi sono arrivati a Venezia i genitori ad assisterla e domani sarà sentita dagli investigatori.


Altri servizi sul Gazzettino del 14 Aprile

Sos Suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768





 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Aprile 2019, 16:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il prof le sequestra il cellulare per punizione, 12enne si lancia dalla finestra del bagno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-04-15 08:18:34
bambini viziati.. sempre detto
2019-04-14 17:28:52
E pensare che qualche "luminare" vorrebbe ripristinare la leva militare....dopo un mese se ne son suicidati la metà.
2019-04-14 12:31:13
Dal primo piano..... Ma è solo stupidità infantile !
2019-04-14 10:43:11
....signore....accetta questi angeli.....!
2019-04-13 21:41:48
Pensa cosa ha capito questa sulle cose importanti della vita...