Spiagge green, dieci progetti per rendere il litorale sostenibile e godibile

Tra le proposte divieti di fumo, eventi musicali a basso impatto, escursioni in bici, sport nelle pinete, elettrificazione dei trasporti, energie alternative, notti verdi, riscoperte delle tradizioni locali

Venerdì 17 Giugno 2022 di Marta Gasparon
Per le spiagge venete progetti sostenibili

VENEZIA - Cosa si sta facendo, di concreto, per residenti ed ospiti delle località del litorale veneto nell'ambito dello sviluppo sostenibile? Questo l'interrogativo di partenza delle amministrazioni comunali di San Michele al Tagliamento, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia, Chioggia, Rosolina, Porto Viro e Porto Tolle, che ieri a Ca' Vendramin Calergi, sede del Casinò di Venezia hanno presentato l'iniziativa Summit del mare - Costa veneta green lab.

I PROGETTI
Dieci Comuni con altrettanti progetti volti a sensibilizzare e adottare modalità capaci di rispondere ai bisogni del presente, conciliando salute ambientale, equità sociale e vitalità economica. Obiettivo della Conferenza dei sindaci del litorale veneto, promuovere lo sviluppo sostenibile e attuare i 17 obiettivi dell'Agenda 2030, nell'ottica di una collaborazione e di un'identità di vedute tra comunità locali.
«Il ruolo dei sindaci - commenta il primo cittadino di Cavallino Treporti e presidente della Conferenza, Roberta Nesto - consisterà nel divulgare gli uni i progetti degli altri, che saranno oggetto di un sondaggio di gradimento da parte del pubblico dal 29 giugno (per votare: www.spiaggevenete.eu/summit-del-mare/)».

SUMMIT A OTTOBRE
A ottobre sarà la volta del summit, mentre nell'arco dell'estate saranno presentati, accanto a quelli dei Comuni, anche i progetti dei privati. Se fino al 15 settembre, nella spiaggia di Bibione, sarà promosso un divieto di fumo se non in aree apposite, dall'1 al 10 luglio Caorle ospiterà la prima edizione del Suonica Festival, evento musicale a basso impatto ambientale, con lo scopo di valorizzare l'area del Parco del Pescatore. Protagonista dell'iniziativa lanciata da Eraclea sarà invece la pineta, intesa non solo come luogo di transito per raggiungere il mare, ma utilizzabile anche per attività sportive come il nordic walking, mentre il 14 luglio Jesolo proporrà una biciclettata in compagnia, dal tramonto in poi. La nuova pista ciclopedonale 7,5 km di percorso, 5 dei quali a sbalzo sulla laguna il 5 sarà al centro del progetto presentato da Cavallino Treporti, seguita a ruota da Venezia, che il 7 luglio, alla terrazza Blue Moon del Lido, illustrerà tutto l'impegno messo in campo dall'amministrazione nell'ambito dell'elettrificazione del trasporto pubblico di Lido e Pellestrina.

Gli amministratori dei comuni del litorale vogliono fare "rete"

 

NUOVE ENERGIE
«In terraferma andremo nella direzione dell'idrogeno», le parole dell'assessore Michele Zuin, ricordando per le due isole l'obiettivo futuro di una nuova pista ciclabile. E ancora, il 30 luglio a Chioggia è in programma la Notte verde durante la quale il centro storico si animerà di stand, mentre Rosolina tornerà a proporre, il 13, una camminata per la pineta sotto le stelle. Al centro della proposta di Porto Viro, un open-day all'insegna del contrasto all'inquinamento nella cornice dello Scanno Cavallari (il 9) e un evento sulle spiagge per ciò che riguarda Porto Tolle, il 31 luglio destinato a riscoperta, valorizzazione e promozione dell'identità territoriale e delle tradizioni locali.

Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci