Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sparatoria di Bibione, catturato l'albanese in fuga: ha tentato di darsi fuoco

Giovedì 30 Giugno 2022 di Marco Corazza
Sparatoria di Bibione, catturato l'albanese in fuga: era a Cesarolo
5

BIBIONE - Sparatoria e fuga, è finita la latitanza di Artur Haxhiu. Lo hanno trovato a Cesarolo non distante dall'ultimo avvistamento dell'altro giorno. Haxhiu, il cittadino albanese che ha sparato a due connazionali e a un collega di lavoro a Bibione, è stato fermato questa mattina, 30 giugno, dai carabinieri della radiomobile di Portogruaro. Gli investigatori dell'Arma gli stavano dando la caccia dall'altro giorno, quando a Bibione ha ferito gravemente un uomo presso un agenzia turistica di Bibione, sparandogli in testa. Da lì poi la follia del cittadino albanese non si è fermata tanto da ferire un altro collega è di lì a poco sparare anche a un altro connazionale.

Dall'altro giorno investigatori dell'Arma avevano intensificato i controlli proprio tra San Filippo e Cesarolo. Questa mattina poco dopo le 11 un cittadino ha chiamato il 112 perché aveva riconosciuto Haxhiu mentre era a bordo di un autobus lungo la tratta Portogruaro - Latisana - San Michele al Tagliamento – Bibione. I carabinieri hanno quindi individuato il mezzo e proprio quando l'uomo stava scendendo alla fermata in località Cesarolo lo hanno fermato. Alla vista dei militari dell'Arma Haxhiu, che trasportava una piccola tanica, si è cosparso di benzina tentando un gesto autolesionistico. Ma i carabinieri lo hanno bloccato in tempo, prima che si facesse del male.

I carabinieri del radiomobile lo hanno quindi trasferito in caserma per interrogarlo.

Ultimo aggiornamento: 1 Luglio, 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci