Ragazzo malato, i compagni in campo per Mattia: «Vinci anche questa partita»

Venerdì 31 Agosto 2018 di Marco De Lazzari
Gli Allievi del Favaro con le maglie Forza Mattia

Sta lottando per vincere la sua partita più importante, Mattia Foffano, ed ora sa di non essere da solo ad affrontare questa grande sfida. Il sedicenne di Favaro, frazione di Mestre, centrocampista negli Allievi regionali della società calcistica, da lunedì è in cura all’ospedale di Padova dopo che gli è stata diagnosticata una leucemia in forma acuta ma, stando alle rassicurazioni dei medici, in fase ancora non troppo avanzata.
 ercoledì pomeriggio più di 200 tra amici e conoscenti gli hanno regalato un sorriso a distanza ritrovandosi sulle tribune del centro sportivo di via Monte Cervino a Favaro, in occasione dell’amichevole contro i coetanei del Venezia giocata dai suoi compagni di squadra, scesi in campo indossando magliette con la scritta “Forza Mattia”, più alcuni striscioni con tanto di cuoricini a testimoniare il grande affetto. Un gesto molto apprezzato dalla famiglia e da Mattia, colpito da una malattia del tutto improvvisa. Studente di ragioneria all’istituto Foscari di Mestre, sempre in campo (esclusi gli ultimi sei mesi al San Benedetto di Campalto) con i colori biancoverdi del Favaro, indossati per la prima volta all’età di 5 anni e mezzo facendo parte di un gruppo di ragazzi che un paio di stagioni fa si era fatto notare per non aver perso una partita per due campionati di fila. Nelle scorse settimane Mattia era salito in ritiro a Tonezza del Cimone con gli Allievi dell’annata 2002, allenandosi regolarmente, avvertendo solo al rientro in città un eccesso di stanchezza. Dagli esami del sangue sono poi emersi i valori fuori norma dovuti alla leucemia. Il ricovero a Padova proseguirà per tre settimane, e già tutti lo aspettano per poterlo riabbracciare. 

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci