San Donà di Piave, nuovo centro commerciale alla Sme: 350 metri quadrati di piazza coperta, con tanto di bar e farmacia storica

Giovedì 13 Gennaio 2022 di Davide De Bortoli
San Donà di Piave, nuovo polo commerciale alla Sme

SAN DONÀ DI PIAVE - Ultimi ritocchi al nuovo ingresso della Sme: nella nuova struttura si trasferirà anche la farmacia Battistella di Calvecchia. L'intervento di riqualificazione dell'ingresso del polo commerciale, concordato con Comune e Regione, consiste nell'ampliamento dell'entrata: sarà realizzata una piazza coperta pavimentata di circa 350 metri quadrati. All'ingresso i sandonatesi troveranno un bar che si affaccia all'esterno e la farmacia Battistella, da 40 anni in via Calvecchia, che si trasferirà in via Iseo ed è pronta ad assumere due nuovi dipendenti. Il trasferimento della storica farmacia della frazione coinciderà con un ampliamento dei servizi sanitari per la comunità.

FARMACIA DEL FUTURO

«Ho colto al volo la possibilità di trasferire la farmacia in una posizione strategica», spiega il titolare Paolo Battistella, che rappresenta la seconda generazione impegnata nell'attività fondata dal padre Luigi. «L'attività passerà dai 50 mq della sede attuale a oltre 100 mq continua Sarà possibile soddisfare richieste già esistenti dei clienti: dai tamponi alle analisi in prima, alla presenza dell'infermiere in farmacia, tutte attività che nella sede attuale non si possono fare. Uno spazio di vendita ampio sarà più accogliente e garantirà meglio le distanze. Ci saranno, inoltre, alcuni spazi dedicati ai servizi di prossimità con la collaborazione di alcune figure professionali tra cui la consulenza del dietologo, l'esame audiometrico, lo psicologo che potrà ricevere i cittadini in un ambiente adeguato e nel rispetto della privacy. A Calvecchia finora non è mai stato possibile fare nessuna di queste attività, previste dalla carta dei servizi».


VIABILITÀ

Altro aspetto rilevante riguarda l'accessibilità. «L'ingresso della Sme è un punto più agevole da raggiungere continua il farmacista rispetto alle code che si creano nelle vie Calvecchia e Piveran, sulla rotonda che collega la bretella, soprattutto nel periodo estivo con il traffico diretto alla spiagge. Il carico di auto in via Calvecchia è aumentato molto. La nuova sede non sarà molto distante da quella attuale, chi si sposta a piedi potrà raggiungerla con il sottopassaggio e chi usa l'auto disporrà di un parcheggio ampio. Servirà cambiare un po' l'abitudine e poi al parco commerciale si viene spesso per fare la spesa o altri servizi». Il nuovo ingresso della Sme, quindi, sarà reso più funzionale, fruibile e moderno su progetto dell'architetto Emiliano Granzotto dello studio Proteco di San Donà. L'inaugurazione della nuova farmacia è prevista tra la fine di febbraio e la prima settimana di marzo, al taglio del nastro sarà presente anche il sindaco Andrea Cereser.

© RIPRODUZIONE RISERVATA