Cibo per animali scaduto, articoli pesca, casa, vestiti contraffatti: sequestrati 170.000 pezzi in negozi di stranieri

Giovedì 21 Ottobre 2021
Cibo per animali scaduto, articoli pesca, casa, vestiti contraffatti: sequestrati 170.000 pezzi in negozi di stranieri
1

VENEZIA - La Guardia di Finanza di Venezia ha sequestrato centinaia di migliaia di articoli commercializzati in assenza delle indicazioni di tracciabilità, sicurezza e qualità dei prodotti e, quindi, potenzialmente pericolosi per la salute pubblica. I “baschi verdi” della Compagnia Pronto Impiego di Venezia hanno rinvenuto, presso esercizi commerciali di Mestre, San Donà di Piave e Concordia Sagittaria, tutti gestiti da imprenditori stranieri, circa 60.000 articoli per la pesca, per la casa e natalizi, già posti in vendita sugli scaffali ma privi delle informazioni relative alla denominazione merceologica, all’identificazione dell’importatore, alla presenza di materiali o sostanze eventualmente pericolose o nocive per la salute dei consumatori.

In un negozio sono stati anche sequestrati 200 kg di cibo per animali, scaduto addirittura dal 2019.

A Concordia Sagittaria, le fiamme gialle del Gruppo di Portogruaro hanno individuato 2.339 articoli di varia tipologia privi delle indicazioni previste, mentre a Cavarzere, la Compagnia di Chioggia ha scoperto 6.900 articoli di Halloween e 8.850 metri di carta plastificata decorativa e tappeti.

Anche nell’area portuale lagunare, il Gruppo di Venezia, a seguito di mirate analisi di rischio delle merci in ingresso, ha eseguito decine di controlli che hanno portato al sequestro di 17.106 paia di scarpe provenienti dalla Grecia e di 83.343 capi di abbigliamento femminili, del tipo pullovers, privi delle indicazioni di identità ed estremi del produttore. Tutti i prodotti individuati sono stati sequestrati ed i responsabili segnalati alla Camera di Commercio di Venezia.

Ultimo aggiornamento: 13:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA