Azienda si assicura contro i danni, ma deve risarcire di tasca propria il committente: è scontro

Domenica 24 Gennaio 2021 di Redazione online
1

CAMPOLONGO MAGGIORE - Una nota impresa veneziana di impianti tecnologici si trova a risarcire di tasca propria un danno milionario al committente, anche se era assicurata. Protagonista della vicenda la Gobbi Impianti di Campolongo Maggiore, impresa leader nell'impiantistica che dà lavoro a 65 dipendenti.


La vicenda risale al dicembre 2019 quando, secondo la ricostruzione che è stata fornita dallo Studio3A che segue la ditta in questa vicenda, si è verificato un danno nella fase di collaudo a uno dei tanti impianti realizzati dall'azienda per conto di un cantiere destinato alla logistica. Tipo d'inconveniente che la Gobbi Impianti ha messo in conto vista l'entità dei lavori seguiti e per questo si era preventivamente assicurata  presso la Cattolica Assicurazioni.

Poi la doccia fredda quando al verificarsi del danno, di cui la Gobbi si è assunta la responsabilità e ha denunciato il sinistro, la compagnia assicuratrice non ha risposto, costringendo l'impresa a risarcire di tasca propria il committente con milioni di euro. 
Della vicenda è stato deciso di trasmettere formale reclamo sull'accaduto all'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA