Chef italiano scomparso a New York, Andrea Zamperoni ha 33 anni e lavora al ristorante Cipriani Dolci

PER APPROFONDIRE: andrea zamperoni, chef, new york, scomparso
Capo chef al ristorante Cipriani Dolci
a New York scomparso nel nulla
«È uscito ed è salito su un'auto...»
Il 33enne Andrea Zamperoni, capo chef del ristorante Cipriani Dolci al Grand Central Terminal a New York, è scomparso nel nulla nella notte tra sabato 17 e domenica 18 agosto. L’avviso di ricerca scomparsa è stato diramato mercoledì sera dal Police Department, 48 ore prima i colleghi non lo hanno visto arrivare al lavoro e hanno lanciato l'allarme. Zamperoni è originario di Zorlesco (Casalpusterlengo, Lodi) , era stato visto l'ultima volta sabato, all'uscita dal lavoro, intorno alle 22. 

Lo chef lavorava a New York da poco più di un anno e in precedenza aveva lavorato per la stesso ristorante aLondra.

ARRIGO CIPRIANI: ANDREA E' UNO DI FAMIGLIA
«Per noi Andrea è uno di famiglia: siamo preoccupati e dispiaciuti per lui»: Lo dice Arrigo Cipriani commentando da Venezia la notizia della sparizione di Andrea Zamperoni. La sua assenza, che il patron dell'Harry's Bar ritiene «inspiegabile», viene giudicata «una sorpresa e insieme un grande dolore». Zamperoni ha un fratello che lavora per Cipriani a Londra. «Escludo - conclude Cipriani - che Andrea avesse problemi personali».

CHI E' ANDREA ZAMPERONI - IL RITRATTO
Un ragazzo straordinario, senza vizi e felicissimo del suo lavoro. Così, chi lo conosce bene, descrive Andrea Zamperoni, il capo chef del ristorante Cipriani Dolci al Grand Central Terminal di New York di cui non si hanno più notizie da sabato scorso.

Per Arrigo Cipriani, patron dell'Harry's Bar di Venezia e di una serie di altri locali nel mondo, fra i quali il ristorante Cipriani Dolci, Andrea «è uno di famiglia». La sua assenza, prosegue, è «inspiegabile», viene giudicata «una sorpresa e insieme un grande dolore». «Se gli è successo qualcosa è una grande disgrazia... anche per noi», dice con tristezza Cipriani. «Ha lavorato tanto con noi: almeno una decina di anni nei nostri ristoranti di Londra, Miami, Abu Dhabi. Andrea - aggiunge - girava per il mondo».

Trentatré anni, single, originario di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, dove vive ancora la sua famiglia, Andrea Zamperoni sul suo profilo Facebook indica come città di origine Londra, di cui probabilmente si sente cittadino dopo averci vissuto e lavorato a lungo. In effetti lo chef aveva cominciato a lavorare all'estero giovanissimo. Da poco più di un anno si era trasferito a New York per lavorare al Cipriani Dolci, ma era nel gruppo dal 2008. Ha quindi avuto l'opportunità di lavorare in diversi ristoranti della catena in giro per il mondo, compreso il lungo periodo a Londra, città dove lavora tuttora il fratello gemello. Nella Grande Mela Andrea Zamperoni abita in un appartamento sulla 74/a strada a Woodside, nel Queens. New York è una città che ama molto e i suoi profili social ne sono pieni di immagini. Il suo ultimo post su Facebook risale al 14 giugno: è una foto del ponte di Brooklyn al tramonto.


IL COLLEGA - VERREBBE A LAVORARE ANCHE SENZA UNA GAMBA
La sua scomparsa è «molto insolita, Andrea è incredibilmente professionale, è il tipo che verrebbe a lavorare anche se ha appena perso una gamba»: lo ha detto all'emittente Nbc l'assistente Chef di Cipriani Dolci, Igniacio Albo, commentando la scomparsa di Andrea Zamperoni. Albo ha raccontato di avere appreso dal compagno di appartamento di Zamperoni che questi «alle 2 e mezza del mattino (di domenica scorsa, ndr) è uscito di casa ed è salito su un'auto...»: da allora nessuno lo ha più visto.

Secondo la Nbc, Zamperoni abita in un appartamento sulla 74ma strada, nel Queens, e tutti i giorni telefonava alla mamma in Italia. Un suo fratello, che lavora in un ristorante londinese del gruppo Cipriani, si è recato a New York per aiutare nelle ricerche. «Gli chef sono noti per essere capricciosi. Questo tipo è un tesoro», ha commentato al New York Post il manager di Cipriani Dolci, il 53enne Fernando Dallorso. Zamperoni lavorava al Cipriani Dolci da poco più di un anno, ma era nel gruppo da oltre dieci anni.

LA MAMMA
«Non avrei mai pensato che una cosa del genere potesse capitare proprio alla nostra famiglia»: è questo che continua a ripetere la mamma di Andrea Zamperoni, lo chef di Casalpusterlengo scomparso a New York, dove lavorata da Cipriani Dolci. Disperata, accoglie il via vai di amiche che le fanno visita parlando attraverso il cancello perché preferisce stare al momento sola, in attesa di avere notizie. Tutti nella cittadina lodigiana parlano di una famiglia molto unita, in cui i due fratelli gemelli, Andrea e Stefano, hanno deciso di intraprendere la stessa professione andando all'estero ma tornando spessissimo a far compagnia per qualche giorno al padre, alla madre e all' anziana nonna.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Agosto 2019, 11:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Chef italiano scomparso a New York, Andrea Zamperoni ha 33 anni e lavora al ristorante Cipriani Dolci
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-08-23 08:08:13
Si sarà messo nei guai? Avrà pestato i piedi a...qualcuno..? Mah..
2019-08-23 07:50:25
l'han trovato morto in un'ostello.. ad accogliere la polizia una donna nuda.. fate un po voi..
2019-08-23 01:21:04
Che fine ha invece fatto la zia? E l'amico della cugina di terzo grado tra Giacarta e Singapore?
2019-08-22 21:41:49
Mah... avrà trovato uno che gli dà di più, spero
2019-08-22 14:11:27
Cosa di cose loro...