A4, schianto tra Tir nel tratto maledetto: morto tra le lamiere un camionista trevigiano. Viabilità in tilt e code

Nuovo incidente e altra vittima dopo la raffica di tamponamenti di ieri in cui aveva perso la vita un autotrasportatore sloveno

Mercoledì 4 Maggio 2022 di Marco Corazza
Incidente mortale nel tratto maledetto della A4
9

LATISANA - Non si fermano gli incidenti nel tratto maledetto della A4: morto un altro camionista. L'ultimo schianto è accaduto verso le 10 di questa mattina, mercoledì 4 maggio, tra lo svincolo di Latisana e il nodo di Portogruaro. L'incidente si è verificato al km  461,6, in prossimità della stazione di servizio di Fratta Nord. Quattro i mezzi pesanti che sono rimasti coinvolti nello schianto. Un camionista trevigiano, Guido Arnosti, residente a San Fior di 54 anni è purtroppo deceduto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Latisana e Portogruaro con i sanitari del 118 di Latisana e la Polizia stradale di Palmanova. La A4 è stata chiusa in direzione di Venezia con l'istituzione dell'uscita obbligatoria a Latisana. Code e disagi alla vibilità.

Autostrada riaperta

Solo nelle prime ore del pomeriggio l'autostrada è stata aperta, ma ci sono ancora code per circa dieci chilometri.

 

Nel pomeriggio di oggi, verso le 17, un auto, un furgone e due Tir si sono tamponati nello stesso punto in cui questa mattina si è verificato l'incidente mortale. Tutti fortunatamente non hanno riportato conseguenze e i mezzi sono stati spostati nella piazzola di sosta.

La vittima 

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 09:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA