Via il nome di Gesù, Salvini: «Maestre inqualificabili, giù le mani dalle tradizioni»

Via il nome di Gesù dalla canzone di Natale, Salvini: «Maestre inqualificabili, giù le mani dalle tradizioni»
CAMPAGNA LUPIA (Venezia) - «Giù le mani dalle nostre tradizioni». Matteo Salvini interviene sul caso della scuola elementare di Riviera del Brenta, dove le maestre hanno chiesto agli allievi di omettere il nome di Gesù dalla canzone di Natale per non offendere la sensibilità dei loro compagni non cattolici.

IL FATTO «Non dite "Gesù" nella canzoncina»: alunna si ribella e blocca le maestre
 
IL VICEPREMIER - «Ma come si può anche solo pensare che la parola "Gesù" in una canzone natalizia a scuola possa offendere qualcuno? Eccezionale la bimba, inqualificabili le maestre. Giù le mani dalle nostre tradizioni! Buon sabato amici», scrive in un tweet il ministro dell'Interno. La bimba a cui si riferisce è l'alunna di 10 anni che ha preso carta e penna e avviato una petizione tra i compagni contro la decisione delle maestre: la richiesta di lasciare il testo integrale è stata sottoscritta dalla quasi totalità dei compagni, costringendo le maestre alla retromarcia.

I servizi sul Gazzettino del 2 dicembre 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 1 Dicembre 2018, 13:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Via il nome di Gesù, Salvini: «Maestre inqualificabili, giù le mani dalle tradizioni»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 139 commenti presenti
2018-12-03 18:42:50
a casa nostra le nostre tradizioni millenarie, la nostra cultura e storia Cristo non si tocca dovrebbe essere cosi anche per i laici, il messaggio di amore e rispetto per tutti ..ma i piedi in testa no..
2018-12-03 10:26:47
Il Natale è la festa della Natività, ricorda la nascita di Gesù, le maestre laiciste non hanno diritto di stravolgerne il significato altrimenti siano coerenti e il 25 dicembre, giorno che per loro non ha alcun senso sacro, vadano a lavorare. Questo è il messaggio contenuto in un video di Giorgia Meloni che sta spopolando in rete e sta suscitando le ire degli utenti laicisti. Mi sembra giusto, e condivido, è già, ma davanti ai soldi e al non far niente la fede ideologica si piega,... però dai...vuoi mettere quanto siamo brave e rispettose del prossimo proprio come brave cattocomuniste, eh ve lo siete meritato perchè tali siete.
2018-12-04 14:01:18
da cattolico:la natività rappresenta delle persone che debbono scappare dal loro paese non hanno una casa e si arrangiano in una grotta con la mangiatoia e se uno è catto comunista non puo essere laicista .Si evince da come scrive che non sa quello che dice...catto vuol dire cattolico.............
2018-12-03 10:24:41
Lo sa Salvini che in diverse scuole di Mestre il Presepio è vietato e Gesù nemmeno a nominarlo!!!
2018-12-02 17:55:15
Siete certi che si tratti di cattocomuisti (termine da gerontologi)? Non e' che stiamo sottovalutando la stupidita' umana? Io ho frequentato le scuole pubbliche, asilo elementari e medie, alla Giudecca, in anni in cui si mangiava pane e bandiera rossa, ma nessuno ha mai pensato di offendere la sensibilita' altrui nominando Gesu', e nessuno si e' mai offeso per aver udito nominare gesu'.