Maxi rissa davanti in un disco pub, molti giovani in ospedale: 5 arrestati

PER APPROFONDIRE: pub, rissa
foto di repertorio
CHIOGGIA - Cinque giovani sono stati arrestati dai carabinieri di Chioggia intervenuti, alle prime ore di oggi, per sedare una rissa davanti ad un disco pub di Sottomarina. Altri tre giovani, di cui un minorenne e una ragazza, sono stati invece denunciati I militari del del Nucleo Operativo e Radiomobile stanno accertando le cause della zuffa durante la quale sono stati utilizzati un coltello a serramanico e delle bottiglie in vetro.

Molti dei coinvolti sono dovuti ricorrere alle cure dell'ospedale per varie lesioni. Nessuno si trova in gravi condizioni. Ai giovani arrestati è stato disposto l'arresto domiciliare presso le loro abitazioni in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo presso il tribunale di Venezia, previsto per domani, lunedì 7. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 6 Gennaio 2019, 17:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Maxi rissa davanti in un disco pub, molti giovani in ospedale: 5 arrestati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-01-07 21:41:35
Bottiglie rotte... mi viene in mente un "motivetto" di due righe in rima...
2019-01-07 11:41:51
Come direbbe un noto conduttore di radio 24 " questa è l'Italia caro mio", e io dico, l'Italia arretrata, quella del mito della forza, dei muscoli, delle sedie e tavolini che volano, se va bene, che poi è la stessa delle curve calcistiche, o delle frasi ad effetto tipo " non mollo di un millimetro, a casa loro, ....." ma per fortuna migliaia e migliaia di bravi giovani e meno giovani non compaiono mai sui giornali o sulle tv, non fanno notizia, ma sono quelli che meriterebbero qualche volta di essere citati.
2019-01-06 21:16:29
Le baruffe chiozzotte .... erano le donne , e anche qui ce n’è una di mezzo
2019-01-06 20:42:57
ah vabbè ma è Chioggia
2019-01-06 20:38:36
Qualche goccietto in più, una ragazza di mezzo, le teste un po’ accaldate, sangue caliente, ed il gioco è fatto