Domenica 18 Novembre 2018, 20:43

Avances spinte alle ragazze: scoppia il finimondo sul bus Actv

PER APPROFONDIRE: actv, aggressioni, autobus, mestre, venezia
Controlli serali negli autobus dell'Actv

di Monica Andolfatto

MESTRE - Il branco, l’alcol, qualche parola di troppo e sul bus scoppia il finimondo: ad avere la peggio, ancora una volta, il conducente che finisce all’ospedale assieme a un passeggero. Un’altra rissa su un mezzo Actv, con scene che alcuni testimoni non hanno esitato a paragonare a una sorta di scontro da guerriglia urbana. Ancora di sabato sera, ancora nel tratto Mestre-Venezia, uno dei giorni e uno dei tratti più a rischio. Sono le 21.15 quando sul 4L il clima comincia a surriscaldarsi per la presenza di un gruppo di tre giovinastri che con ogni probabilità ha esagerato con lo "spritz hour" o più semplicemente non sa come trascorrere la serata se non provocando e facendo gli sbruffoni, così solo per passare il tempo tra un selfie e l’altro. Da quanto si è potuto ricostruire, tutto precipita quando la “banda” prende di mira alcune ragazze apostrofandole in maniera piuttosto pesante fino a tentare di allungare le mani. Allora interviene un adulto, il quale a sua volta viene spintonato e dileggiato e invitato in maniera
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Avances spinte alle ragazze: scoppia il finimondo sul bus Actv
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 32 commenti presenti
2018-11-19 18:41:59
Non se ne può più della gente arrogante...
2018-11-19 15:16:17
Il titolo "scoppia il finimondo" è certamente meglio del Far West dellla versione cartacea. Infatti non si capisce cosa c'entra il Far West con una scazzottato in autobus.
2018-11-19 14:29:53
Scommettiamo?
2018-11-19 15:53:08
Quoto il coinvolgimento di una risorsa o similari a 1,0001 e mi pare già di pagarla bene... ci stai?
2018-11-19 12:42:41
Virgulti razza serenissima sempre in primo piano. Un saluto al GRANDE OLIVIERO TOSCANI. Ormai tutti i giorni. E un sentito grazie anche al vostro GIGIO, primo cittadino che in soli due anni ha fatto arretrare la vostra cittadina di venti posti nella classifica delle città più vivibili. Da quando c'è lui, una utopia...hahahaahahahahahaahahahahahahahahahaciao enrico..ciao.