Escursionista veneziano di 54 anni si perde sul Novegno: salvato dal soccorso alpino

Escursionista veneziano di 54 anni si perde sul Novegno: salvato in serata

di Vittorino Bernardi

SCHIO/ROANA - Doppio intervento del Soccorso alpino nel pomeriggio di ieri con le squadre di Schio e Asiago impegnate a portare in salvo due escursionisti: un veneziano e una vicentina.

Il primo intervento alle 14.30 a Schio. Il locale Soccorso alpino è intervenuto sul monte Novegno per recuperare un 54enne, veneziano di Mira, che partito da Passo Campedello e passato per il monte Priaforà per raggiungere il monte Giove si era smarrito lungo il sentiero n. 437. Forse a causa della stanchezza l’escursionista ha perso l'orientamento e così ha chiamato in aiuto il 112: messo in contatto con una squadra del locale Soccorso alpino ha descritto l’ambiente dove si trovava. I soccorritori si sono avvicinati il più possibile in fuoristrada e poi hanno proseguito a piedi: chiamato a voce per una trentina di minuti il 54enne di Mira ha risposto ed è stato trovato in un prato, dove si era fermato ad attenderli come richiesto, seduto su un sasso. Sano e salvo l’uomo è stato accompagnato alla propria auto per il rientro a casa.
 
Il secondo intervento da parte del Soccorso alpino di Asiago è scattato poco prima delle 16. Nel corso di una camminata di una comitiva composta da una quarantina di persone, partita dalla Val Miela e proseguita al monte Fior per una visita alle malghe, una escursionista di Roana, G.M. di 65 anni, ha messo un piede su un sasso bagnato, è scivolata e si è procurata una distorsione a una caviglia. Raggiunta dai soccorritori è stata stabilizzata, caricata su una barella, trasportata per 300 metri fino alla jeep e consegnata ai sanitari del Suem per il trasporto all’ospedale di Asiago per le cure del caso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 9 Settembre 2018, 09:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Escursionista veneziano di 54 anni si perde sul Novegno: salvato dal soccorso alpino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-09-09 15:39:49
Il solito veneziano che crede che l'universo giri intorno a lui.....poi si ficcano nei guai,come al solito.Ma statevene in laguna in ammollo.
2018-09-09 13:38:21
Sempre più dilettanti allo sbaraglio. Fategli pagare salati i soccorsi.
2018-09-09 13:18:21
lo sapeva il turista veneziano che in gondola a Venezia non ci si perde? Hanno pure il gps... magari una bella fattura da 3.000 euro dal soccorso alpino lo indurrà a riscoprire le calli veneziane... e la roanense lo sa che la suola vibram non funziona sui sassi bagnati? No? Prossima escursione in Campo Marzo per imparare i rudimenti di come ci si muove all`aperto.
2018-09-09 10:26:27
Fuoristrada ...automobile, quad o moto da trial?? Con la moto da trial si arriva anche in posti difficili.
2018-09-09 09:56:26
Ma se non siete capaci state a casa o.chiedete a chi e veramente esperto e quando vi dicono che le.condizioni meteo sono brute non fate gli eroi.che poi piangete...tutti questi salvataggi costano soldi alla.comunita' io ve li farei pagare..