Vuole medicine senza ricetta e rapina armato di coltello la farmacista. Ma poi gli viene un infarto

Venerdì 5 Novembre 2021 di Gianluca Amadori
Farmacia, foto di repertorio
1

DOLO - Da cliente entrato in farmacia per acquistare alcuni farmaci, a rapinatore che, con la minaccia di un coltello, ha costretto la farmacista a consegnargli i medicinali nonostante fosse privo di ricetta medica e, di conseguenza, non avrebbe potuto riceverli. Protagonista della singolare vicenda è un uomo di 54 anni, ora ricoverato in terapia intensiva dell'ospedale di Mestre: dopo essere rientrato a casa, infatti, si è sentito male, probabilmente a causa di un arresto cardio circolatorio.


Ieri mattina il giudice per l'udienza preliminare di Venezia, Luca Marini, ha convalidato l'arresto per il reato di rapina, ma si è riservato di decidere in merito alla misura cautelare richiesta dalla sostituto procuratore Lucia D'Alessandro, per capire se le condizioni di salute in cui si trovava l'uomo fossero già serie al momento in cui entrò in farmacia, e dunque se la sua azione violenta possa trovare giustificazione in uno stato di necessità, quello di assumere i farmaci che avrebbero potuto salvargli la vita, minacciata da problemi cardiaci.


L'episodio risale a martedì 2 novembre: il cinquantaquattrenne, con precedenti di polizia, si è presentato all'interno di una farmacia ad Arino di Dolo pretendendo che gli fossero consegnati dei farmaci, per cui è prevista la prescrizione medica, pur essendone sprovvisto. Ricevuto il rifiuto da parte della farmacista per mancanza della prescrizione, l'uomo ha estratto un coltello, stile pugnale, e l'ha minacciata puntandoglielo al volto e tenendola per un braccio, così da costringerla a consegnargli i medicinali pretesi per poi andarsene.
Dalla farmacia sono stati allertati i carabinieri i quali, dopo aver acquisito informazioni utili all'identificazione del rapinatore, si sono recati nella sua abitazioni e lo hanno arrestato, sequestrando un coltello lungo 22 centimetri, nonché i medicinali di cui si era impossessato. 
 

Ultimo aggiornamento: 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA