Ragazzi danno fuoco ad un clochard per noia e si filmano col telefono

PER APPROFONDIRE: chioggia, clochard, fuoco, ragazzi
La barca dove vive il clochard a punta Poli di Chioggia
CHIOGGIA - Due ragazzi danno fuoco, forse per "noia", ad un uomo senza fissa dimora, mentre una terza persona riprende la scena col telefonino. Dei tre due sono minorenni. Hanno cercato di dare fuoco ai capelli dell'uomo che pare non realizzare cosa stia accadendo. E' accaduto a Chioggia nei giorni scorsi, i carabinieri stanno indagando per chiarire la dinamica dei fatti ancora da verificare.

L'uomo, sui 45 anni, non ha riportato serie conseguenze. E' molto conosciuto in città, dorme in un peschereccio in disarmo ormeggiato a punta Poli, qualche mese fa la barca aveva preso fuoco. Si era parlato allora di una causa fortuita ma ora questo nuovo fatto getta una luce diversa anche su quell'episodio.

APPROFONDIMENTI SUL GAZZETTINO DI DOMANI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 3 Novembre 2019, 17:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzi danno fuoco ad un clochard per noia e si filmano col telefono
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 35 commenti presenti
2019-11-05 15:48:28
Quello di cui non si riesce a capacitarsi e' il non rendersi conto che queste bravate sono dei reati che possono portare a delle condanne pesanti
2019-11-04 15:01:59
Due sono minorenni?. Allora i responsabili sono sempre i genitori e basta multare questi con 200mila euro che poi saranno questi a " raddrizzare " i figlioli.
2019-11-04 14:47:16
Passatempi dei virgulti padano veneti, figli di capitan moijto, razza serenissima due. Vengono su bene le nuove leve venete.....ciao enrico e SEGNA !!!.
2019-11-04 16:51:00
Quando i nostri figli, della Serenissima come dice lei, si comportano così: ce ne rattristiamo, ci chiediamo dove stiamo sbagliando, ci domandiamo cosa possiamo fare per rimediare. Come genitori speriamo che anche gli altri, al Sud, facciano la stessa cosa quando i figli minacciano, aggrediscono, uccidono per appartenenza alla malavita organizzata.
2019-11-04 16:52:48
Non ti preoccupare, Elise..questi li segnalo volentieri anche noi.