Domenica 14 Luglio 2019, 12:32

Questionario a scuola con etnie rom e sinti, ora il preside ritira il modulo

PER APPROFONDIRE: questionario, rom, scuola, sinti
Questionario a scuola con etnie rom e sinti, ora il preside ritira il modulo

di Monica Andolfatto

MESTRE - «Se il modulo da un punto di vista legale ha dei profili di illegittimità, lo cambieremo sicuramente», parola di Carlo Marzolo, dirigente dell'istituto comprensivo Cornaro con sedi a Fossò e Vigonovo in provincia di Venezia e a Saonara in provincia di Padova. La dichiarazione arriva il giorno dopo le polemiche suscitate dalla segnalazione di alcuni genitori che all'atto di compilare il questionario per iscrivere i figli alla elementare di Tombelle di Vigonovo si sono imbattuti nella richiesta, bollata come altamente discriminatoria, di indicare l'etnia del bambino: nomade, rom, sinti o caminanti. La quiete dopo la bufera? Forse. «Le finalità del questionario - continua Marzolo - erano quelle della maggior inclusione possibile e non certo il contrario. Lo stampato viene distribuito da dieci anni a
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Questionario a scuola con etnie rom e sinti, ora il preside ritira il modulo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-07-16 07:16:39
Se si spostano secondo abitudini del clan di appartenenza,come fa un povero dirigente ad imbastire un programma con argomenti e voti che seguono i diversi allievi e si propongono ad insegnanti e scuole del posto dove sosteranno, se mai hanno pure essi un programma di spostamenti o vanno a vanvera dove gli pare o sono stanziali??
2019-07-15 10:13:13
Hanno più privilegi e protezione questa gente, per non classificarla in altro modo, che altri.
2019-07-15 07:50:26
Siono loro che discriminano la gente normale.
2019-07-15 06:15:26
E cosa c'è di discriminante ? forse il loro atteggiamento nei confronti della collettività ?
2019-07-14 19:26:58
Iniziativa opportuna.