Migranti contro migranti: protesta per l'arrivo di nuovi richiedenti asilo

PER APPROFONDIRE: cona, migranti, protesta
archivio
CONA - Protesta in atto da questa mattina, 30 giugno, a Conetta di Cona, all'interno dell'ex caserma. Una trentina di migranti, pare ivoriani, hanno contestato all'alba i nuovi arrivi, circa un centinaio, di questi giorni. La motivazione starebbe nella difficoltà del contenere tutti i richiedenti asilo negli spazi della base. Sul posto sono presenti gli uomini della questura e prefettura.

«Questo governo usa il pallottoliere per risolvere problemi complessi a cui non si riesce a dare una giusta risposta da due anni - spiega il sindaco di Cona Alberto Panfilio - Il numero degli ospiti ha superato in queste ore quota 1.600. Per questa piccola località del veneziano è una situazione insostenibile. Conetta doveva essere chiusa da tempo».

L'accesso all'ex base militare è al momento bloccato a causa di un'azione dei migranti ospitati nella struttura. I migranti ospiti dell'hub avrebbero impedito l'ingresso ai pullman che trasportavano i nuovi arrivati e anche al personale che opera nella struttura.

LEGGI ANCHE Profughi in strada la notte: la Lega del Trentino chiede il "coprifuoco"

Secondo il segretario metropolitano del Pd Gigliola Scattolin, «questo territorio, in generale, e Cona in particolare ha dato molto in termini di ospitalità dei profughi». «Noi tutti apprezziamo il lavoro che il governo sta facendo, e in particolare l'impegno del Ministro Minniti che finalmente sta affrontando la questione immigrazione con grande serietà - aggiunge -. Tuttavia non si può più nascondere che Cona e il Veneto stanno dando moltissimo in termini di territorio, sicurezza e certezze verso i cittadini». L'auspicio dell'esponente democratica è che «venga trovata una soluzione diversa, e soprattutto che chi ha dato molto come il territorio veneziano e chioggiotto non venga ulteriormente chiamato a responsabilità dove altre zone del Paese hanno certamente dato meno di noi. Tutti devono accogliere, a piccoli gruppi, non esistono cittadini di serie a e di serie b».

LEGGI ANCHE È di nuovo allarme profughi, con i nuovi arrivi spunta l'ipotesi tendopoli
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 30 Giugno 2017, 12:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti contro migranti: protesta per l'arrivo di nuovi richiedenti asilo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 83 commenti presenti
2017-07-05 15:02:46
Viva i nuovi itagliani....barvi...ciao.
2017-07-01 11:56:46
Viva i nuovi itagliani....barvi...ciao.
2017-07-02 10:37:10
@ Beh,se sono tutti come te,stiamo freschi. barva...barva...ciao.
2017-07-01 11:31:43
Quando arriverà la stagione fredda, ne vedremo delle belle. Preparatevi cari italiani.
2017-07-01 09:10:08
eccola la guerra dalla quale stanno fuggendo....lotta tra tribù, non vanno d'accordo a casa loro figuriamo qui che hanno la pancia piena...in quanto a non fare niente lo facevano anche a casa loro