Prof razzista: due procedimenti
disciplinari. E oggi niente scuola

Prof razzista, il Miur: 2 procedimenti
disciplinari. E oggi niente scuola
VENEZIA - La docente di Venezia che ha scritto frasi xenofobe e razziste sul proprio profilo Facebook è già al centro di due procedimenti disciplinari avviati dall'Ufficio Scolastico del Veneto a seguito di segnalazioni pervenute nelle scorse settimane. È quanto apprende l'Ansa da fonti Miur che spiegano: «L'amministrazione è intervenuta in modo tempestivo sul caso del quale è stata interessata anche la procura della Repubblica di Venezia». Intanto oggi Fiorenza Pontini, che insegna inglese del liceo "Marco Polo", non si è presentata a scuola. Su Facebook aveva scritto frasi contro i migranti («almeno morissero tutti» GUARDA). «Mi ha telefonato stamane, sembrava molto dispiaciuta e mi ha chiesto scusa» riferisce la preside, Annavaleria Guazzieri, che conferma di aver segnalato il caso all'ufficio scolastico regionale non appena appreso dei post da alcuni studenti e dai loro genitori, prima che la vicenda divenisse di dominio pubblico.

 
 




«Mi ha detto che queste frasi - prosegue la dirigente - le aveva scritte in estate. Sinceramente come scuola di lei non sapevamo molto. È arrivata a settembre ed abbiamo solo il suo curriculum. Dal punto di vista didattico non c'erano state lamentele». La preside spiega di aver segnalato il suo caso direttamente al provveditorato scolastico provinciale, cui spetta decidere nel caso di azioni disciplinari che superino i 10 giorni di sospensione. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Ottobre 2016, 15:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prof razzista: due procedimenti
disciplinari. E oggi niente scuola
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 54 commenti presenti
2016-10-24 12:04:04
beh...bisogna anche rispettare l'opinione degli altri..in italia va bene solo dire quello che la gente vuol sentire..un oppinione diversa viene subito collegata al fascismo. E' ridilo...e poi si parla di liberta' di espressione....per di piu' sotto sotto mezza italia la pensa cosi' ma hanno paura di dirlo...
2016-10-22 15:53:46
@veneto_espatriato 2016-10-21 20:33:20 LA SOCIETÀ MULTI-RAZZIALE FA MOLTA PAURA A TANTI, le ricordo che in natura la sua "società" non esiste e dove è stata IMPOSTA ha creato danni e non da adesso. Poi vede la sua analisi è campata sull'aria come il minestrone di cui si sentono tutti i gusti ma nessuno di specifico..., viviamo in pace come buoni fratelli e recitiamo il mea culpa, amen.
2016-10-22 12:39:58
Perchè,invece,non le dispiace vedere tante brave persone avvelenata da una accoglienza forzata,a loro spese e a svantaggio di tutti gli Italiani?
2016-10-22 12:35:07
Licenziamento da dove,prego?
2016-10-22 12:33:39
Il iglio di un dio minore è molto superiore all'italiano,in Italia,per gli aiuti che fioceve.......dagli Italiani! Ecco spiegate le ragioni del rancore. A quando gli aiuti del Pakistan per gli Italiani? E' un paese con maggiori possibilità dell'italia.