​Muore la prof di italiano. Lutto al liceo Stefanini

Martedì 6 Aprile 2021 di Melody Fusaro
Muore la prof di italiano. Lutto al liceo Stefanini

MESTRE - Tutti i suoi studenti, allo Stefanini, speravano di vederla tornare in classe o di poterla incontrare di nuovo. Purtroppo però, nel giorno di Pasqua, Marga De Grandis se ne è andata, dopo una lunga malattia che nell'ultimo anno e mezzo l'aveva tenuta lontana da scuola. 


La professoressa De Grandis, che aveva 62 anni, era nata in Venezuela e viveva a Mestre, era molto amata e apprezzata dai ragazzi. Era un punto di riferimento anche per tanti colleghi del liceo di via del Miglio, nel quale da oltre 20 anni insegnava italiano, storia e latino. Era tra i docenti storici che avevano vissuto anche la sperimentazione del passaggio da istituto magistrale a liceo. Ieri, circolata la notizia della sua morte, colleghi, studenti ed ex studenti hanno voluto ricordare la grande passione che De Grandis sapeva trasmettere ai ragazzi. 
«È stata una docente che ha interpretato il suo ruolo di insegnante ben al di là dei doveri professionali mettendo in atto rapporti con studenti e studentesse basati anche sul sostegno motivazionale ed emotivo in cui non si è mai risparmiata» è il ricordo pubblicato sulla pagina web del liceo, subito sommerso da centinaia di reazioni e commenti. A settembre del 2019 a causa della malattia non era rientrata a scuola. 


La dirigente scolastica, Mirella Topazio, che la descrive come una persona molto distinta, elegante e molto attenta ai bisogni degli studenti: «Nel poco tempo che ho avuto a disposizione per lavorarci insieme, ne ho apprezzato le grandi qualità di docente molto preparata, professionale e appassionata al proprio lavoro». Tanti suoi ex studenti, molti dei quali sono diventati a loro volta insegnanti, in queste ore stanno raccontando che la professoressa De Grandis è per loro un esempio di ciò che vogliono essere per i loro alunni. Tra tutte, colpisce la testimonianza di Martina Cesco, che nell'anno scolastico 2018-19 si è diplomata con 100 e lode e che negli ultimi due anni ha continuato a scambiare mail, di cui ha condiviso qualche commovente passaggio, con la sua insegnante: «La professoressa De Grandis a primo impatto poteva apparire tosta e puntigliosa, ma nei cinque anni passati insieme, oltre alla sua intelligenza e cultura, ha dimostrato di avere una grande sensibilità, attenzione per i piu piccoli dettagli, voglia di mettersi in gioco, senso dell'umorismo, cura per i propri studenti e grinta e forza straordinarie. Si e adoperata per aiutare ognuno di noi a imparare a mettersi in discussione». Marga De Grandis lascia il marito Pierpaolo, il figlio Luca e la nuora Alba. Il funerale si terrà oggi, alle 15 nella chiesa della Consolazione del cimitero di Mestre. 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Aprile, 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA