Il 2023 per il porto commerciale di Venezia è stato un anno da record: merito di prodotti siderurgici e rinfuse solide

Giovedì 8 Febbraio 2024
Il 2023 per il porto commerciale di Venezia è stato un anno da record: merito di prodotti siderurgici e rinfuse solide

VENEZIA - Il porto di Venezia, nel 2023, ottiene il miglior risultato nel settore commerciale mai raggiunto.

Tutto grazie alle ottime performance registrate nel corso del 2023 rispetto all'anno precedente dai prodotti siderurgici (2.162.210 tonnellate totali con un aumento del 35%), dai Ro/Ro (2.273.494 tonnellate totali con un aumento del 13%) e delle rinfuse solide (1.682.348 tonnellate totali con un aumento del 18.1% guidato dal settore cementifero) Un record ottenuto nonostante la flessione del settore container (-3,5% in termini di tonnellate) ascrivibile per lo più al calo dei «Teu» vuoti (-9,6%) rispetto a quelli pieni. Ottimi, inoltre, i risultati del traffico passeggeri, dopo l'avvio della nuova strategia crocieristica intrapreso a seguito del Decreto 103 del 2021 che ha azzerato il settore; dopo tre anni di attività commissariali il porto di Venezia registra 507.980 passeggeri con una crescita del 121% rispetto al 2022 di cui 447.027 in modalità «homeport». Tiene il porto di Chioggia registrando 747 mila tonnellate di merci movimentate mentre i crocieristi registrano un aumento del 221.4% contando 52.625 passeggeri nel corso del 2023.

Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio, 12:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci