Non cammina bene, poi la diagnosi choc. Pompiere volontario muore a 59 anni

Martedì 17 Agosto 2021
Enzo Baseggio
4

BIBIONE - Un malore improvviso, poi la difficoltà di camminare e il terribile responso delle analisi: cancro al polmone. Enzo Baseggio, vigile del fuoco volontario di Bibione, dipendente della Bibione spiaggia,aveva solo 59 anni. È deceduto dopo un mese di calvario. «Enzo lavorava con noi da quasi 30 anni - spiega il direttore della Bibione spiaggia, Flavio Maurutto - Una mattina del mese scorso, mentre era al lavoro sul litorale, si è sentito male». Immediato l'intervento dei sanitari del 118 che hanno portato Baseggio in ospedale a Portogruaro. Le analisi, poi gli accertamenti e il terribile responso. Enzo, coraggioso di natura, non si è comunque abbattuto. Come del resto quando si è ritrovato ad affrontare gli interventi da vigile del fuoco perché si era messo a disposizione della collettività. Il tempo libero, che soprattutto d'inverno non gli mancava, aveva deciso di dedicarlo a chi aveva bisogno d'aiuto. È stato nella squadra dei primi volontari dei vigili del fuoco del veneziano, quando c'era ancora il distaccamento a Bevazzana di Bibione. Chiuso lo stabile è entrato nella squadra dei vigili del fuoco di Caorle. «Enzo era sempre disponibile, difficilmente si arrabbiava - ricorda ancora Maurutto - Tutti lo ricordano con affetto». Enzo lascia i genitori Norina e Gianni, la sorella Eliana, gli amici Enrico, Fabrizio, Marta, Alessandro. Il funerale sarà celebrato oggi alle 17 nella Parrocchiale di Bibione alla presenza dei vigili del fuoco. (M.Cor)

 

 

Ultimo aggiornamento: 18 Agosto, 11:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA