Sabato 30 Marzo 2019, 21:40

Inseguito e pestato a sangue per i rimproveri a due cafoni

PER APPROFONDIRE: cafoni, perstaggio, venezia
Calle Tron a San Stae, dove si è verificata l’aggressione al 47enne imprenditore veneziano

di Monica Andolfatto

VENEZIA - Massacrato di botte perché rimprovera due sconosciuti che stanno orinando davanti alla porta di un’abitazione. È ancora sotto choc il 47enne, imprenditore nel settore turistico, aggredito selvaggiamente giovedì scorso, verso le 20.30 mentre stava rientrando terminata la giornata di lavoro a San Marco. Ha il viso irriconoscibile alterato da lividi e gonfiore, escoriazioni ed ematomi dappertutto. La prognosi è di 20 giorni: la lesione più grave è la frattura della calotta cranica fra la fronte e l’orecchio. E racconta: «Ancora stento a crederci. Una reazione così non ha senso. Era come se fossero sotto l’effetto di qualche droga. Erano veneziani come me, sui 40 anni, parlavano in dialetto, ben vestiti, curati, uno aveva leggermente la carnagione più scura».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inseguito e pestato a sangue per i rimproveri a due cafoni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 77 commenti presenti
2019-04-05 09:50:34
La "vittima" ha solo incontrato la sua nemesi. Infatti scorrazza a tutta velocità con il suo monopattino, incurante dell'incolumità altrui e se ripreso, è insolente. E lì vicino ce n'è anche un altro, abbastanza anzianotto, anche. Di vigili, neppure parlarne, eppure lo sanno tutti, in zona.
2019-04-01 12:31:39
Pochi ma boni. Eh Eh.
2019-04-01 08:12:11
Notizia di oggi:l'uccisore del ragazzo di Torino che circa unmese fa venne assalito a tradimento in zona murazzi, confessa di averlo fatto senza un movente ma "per uno sguardo"non gradito o vagamente fastidioso.
2019-04-01 08:02:12
Scusate ma la novita' dove sta'???? Non e' la prima volta e non sara' l'ultima, lo sono sempre stati cosi' e sempre lo saranno.Se non e' il pestaggio , e' il frigo in calle, poi la colpa e' dei turisti e delle grandi navi :)
2019-04-01 07:16:36
Di piu', certi si alterano se li guardi , e fanno di tutto ( abbigliamento, urla, bestemmie, tatuaggi, rutti ,litigi con ragazze o altri,sguinzagliamento di molossoidi defecanti, ecc)per farsi guardare.. Il giorno ultimo di Carnevale,nel paesello, da una siepe spuntava un enorme deretano bianchiccio defecante., pensammo ad una protesi di plastica uso scherzo...invece era una matrona in carne ed ossa e lardo colta dal bisogno e indisposta a cercare locale con wc.. In zona lascio' abbondante distesa di fazzoletti da naso e kilo di roba ..ma eccessivo chiamare forze dell'ordine per un test DNA.C'e' ben altro di piu' grave con cui sono tenute occupate.