Ricercato per omicidio, faceva spese al supermarket: immigrato arrestato

PER APPROFONDIRE: arrestato, mestre, omicidio
L'ambiente dei portabagagli a venezia, l'ambiente dove è maturato l'omicidio
VENEZIA - È stato arrestato dalla polizia e condotto nel carcere di Santa Maria Maggiore un immigrato del Bangladesh, H.M., 40 anni, residente a Mestre. L'uomo è stato condannato in via definitiva per omicidio, avendo ucciso un altro immigrato, Gaouem Semir, con un coltello, nel corso di una lite nell'ambiente dei portabagagli, avvenuta nel novembre 2014, a Venezia, davanti alla stazione ferroviaria di Santa Lucia. 

La sentenza definitiva della Cassazione è stata pronunciata il 5 novembre e l'uomo è stato condannato a 5 anni di reclusione, di cui poco più di due ancora da scontare, per via della carcerazione preventiva già subìta. La polizia da allora era sulle sue tracce e lo ha individuato mercoledì 14 all'interno di un supermercato di viale San Marco a Mestre. Per evitare pericoli per le altre persone presenti, i poliziotti hanno atteso il ricercato fuori del supermercato, dove lo hanno affiancato e preso in custodia per portarlo in carcere.




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 16 Novembre 2018, 15:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ricercato per omicidio, faceva spese al supermarket: immigrato arrestato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2018-11-17 06:38:41
Non c'era ancora il software anticrimini.Tuttavia il neo immigrato in paese , accolto in appartamento Caritas, con servitu' volontariato che ogni giorno portava cibo, "acqua minerale per carita' non quella di rubinetto poverini", rifacimento letti , pulizie di casa e sgombero immondizie dei poverini,aveva atteggiamenti aggressivi.Insolentiva i volontari, i passanti, aveva gia' una claque che per vederlo esibirsi in finte danze e altre porcate lo abbeverava di alcoolico. Dpopochigiorni imparo' che bastava salire suitrenie spaziare per ilvastoVeneto.Moltopiu'attarente la metropoli.una sera apparve difacciain TGR, avvinghiatoallabraccia e ammanettato: aveva accoltellato un fornitore di droga e prestiti alla mensa caritatevole di Padova.
2018-11-17 10:23:14
Ahahahsh che ridere!
2018-11-17 06:31:18
Infatti col tam tam o sms , dicono ai compari sparsi al resto del mondo"venite, provateci , mal che vada ve la la cavate con poco, non vi segano le mani, non vi frustano, non vi confinano in canili col filo spinato a morire di fame e sete e malattie".
2018-11-17 05:48:05
Per queste persone dovrebbe esserci l'espulsione automatica allo scadere della carcerazione !
2018-11-17 05:46:15
Beh 5 anni per omicidio... non male! Chissà quali attenuanti hanno permesso uno sconto di pena così cospicuo... siamo proprio il paese dei balocchi per chi delinque. Su questi temi, riforma Giustizia e ordinamento carceri, vorrei vedere un impegno unanime di tutte le forze politiche di governo ed opposizione.