Svaligiata la casa dell'assessore: esce 2 ore con la famiglia e al ritorno trova il disastro Foto

Lunedì 20 Gennaio 2020 di Emanuela Furlan
Svaligiata la casa dell'assessore: esce per due ore con la famiglia e al ritorno trova il disastro
3

NOVENTA - Un’uscita di due ore. E quando la famiglia rientra, trova la casa svaligiata e sottosopra. È accaduto sabato sera all’assessore ai Lavori pubblici di Noventa di Piave, Federico Fantuz che alle 21, di ritorno nella sua abitazione in via Galilei assieme alla moglie e ai figli piccoli, ha avuto la brutta sorpresa di scoprire che i ladri erano entrati e avevano rovistato dappertutto, mettendo a soqquadro le stanze. I malviventi si erano introdotti nella villetta a schiera dell’assessore dal giardino sul retro. «Una casa vicina è in vendita, nell’altra la vicina che vi abita non c’era, e quindi nessuno li ha visti né sentiti- ricostruisce Fantuz - rapidamente hanno divelto le imposte e scardinato una finestra. Una volta in soggiorno hanno spostato un mobile credenza e i quadri, evidentemente alla ricerca di una cassaforte, che non c’è, poi sono saliti al piano superiore e hanno chiuso in una stanza il nostro cagnolino che continuava ad abbaiare». Inutile l’allarme lanciato dal cane: nessuno l’ha udito. Così i ladri hanno potuto continuare a rovistare indisturbati nelle camere, buttando all’aria indumenti e oggetti, alla ricerca di preziosi e denaro. Alla fine sono riusciti a trafugare dei piccoli monili del valore di alcune centinaia di euro.

BILANCIO
«Hanno rubato le catenine del battesimo e i braccialettini d’oro delle bambine - precisa Fantuz - poche cose, ma cari ricordi di famiglia. Tra i danni che hanno causato e gli oggetti che hanno sottratto si tratta di un valore di 2.000-2.500 euro». Avvisati dall’assessore, già sabato sera sono arrivati sul posto i carabinieri di Noventa e il sindaco Claudio Marian, che ha immediatamente allertato la polizia locale e il Controllo di vicinato. «Nei prossimi giorni visioneremo le numerose telecamere posizionate in paese e, se sono arrivati in auto, è possibile che riusciamo a individuare i malviventi - annuncia Marian - Era da tempo che non venivano segnalati furti a Noventa, l’ultimo denunciato ai carabinieri risale allo scorso settembre». Nella stessa serata di sabato l’assessore Fantuz ha postato sui social le foto dei danni provocati dai ladri «L’ho fatto per avvisare i cittadini di stare attenti, per metterli al riparo da simili episodi, che sono scioccanti per chi li subisce» precisa. Ieri ha presentato la denuncia del furto ai carabinieri, ringraziandoli per il loro pronto intervento già nella serata di sabato.

Ladri-acrobati raggiungono i piani alti e fuggono con la cassaforte e la tv

Ultimo aggiornamento: 09:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA