Massaggi cinesi fuorilegge: il centro era aperto nonostante i divieti Covid

Lunedì 23 Novembre 2020
Massaggi cinesi fuorilegge: il centro era aperto nonostante i divieti Covid

MUSILE DI PIAVE - I Carabinieri di San Donà di Piave (Venezia), nell'ambito dei controlli relativi al rispetto delle misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica finalizzate ad evitare il diffondersi del virus Covid-19, hanno riscontrato l'apertura, nonostante ne sia prevista la sospensione, di un centro benessere a Musile di Piave (Venezia) Immediata è scattata la sanzione amministrativa - prevista dal Dpcm - fino a 400 euro alla tirolare di nazionalità cinese, la segnalazione alla Prefettura di Venezia e la chiusura amministrativa dell'esercizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA