Mercoledì 18 Settembre 2019, 11:17

Canal Grande senza regole, la grande corsa quotidiana

PER APPROFONDIRE: moto ondoso, venezia
Canal Grande senza regole,  la grande corsa quotidiana

di Michele Fullin

VENEZIA - Il traffico in rio Novo, per quanto impattante, è solamente una piccola parte del problema. Una pagliuzza rispetto alla trave nell'occhio che in molti, a cominciare dall'amministrazione comunale, fingono di non vedere e che si chiama canal Grande. Qui ognuno fa un po' quello che vuole, favorito da limiti di velocità che non controlla nessuno e che, anche quando ci sono i controlli, la tolleranza prevista per rendere valida la sanzione consente di radere al suolo la città legalmente.
 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Canal Grande senza regole, la grande corsa quotidiana
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-09-19 11:20:30
HO FATTO UN PO' DI CONTI E O RISCONTRATO CHE MEDIAMENTE IN CANAL GRANDE OGNI DIECI IMBARCAZIONI 8 SONO TAXI ESCLUSI I VAPORETTI CHE DI MOTO ONDOSO NE FANNO BEN POCO . ALLORA LE COSE SONO DUE , O VANNO PU' PIANO E CIOE' AI 5 KM ORA PREVISTI, O NON LI FAI PASSARE PIU' PER IL CANAL GRANDE , CHE ORMAI STA CROLLANDO , FORZA BRUGNARO FAI LA GUERRA AI TAXISTI , CHE GUADAGNANO MILIONI E NON DANNO NIENTA ALLA CITTA' .
2019-09-19 09:27:30
Campagnoli che amministrano Venezia senza sapere nulla della realtà che amministrano. Ma stare a Mestre e pensar alle automobili, ai centri commerciali ai parcheggi ecc.ecc.? Questi sono i risultati. Vai Venezia dal veneto.
2019-09-19 08:36:14
Dimissioni subito dell'incapace gigio. A casa. Ciao enrico, segna.
2019-09-19 07:52:59
Basta farsi un giro in vaporetto ! fra taxi, barche da trasporto, barconi di ferro, gondole anarchiche, ecc. Da paura. Povera Venezia !
2019-09-18 16:23:24
In tanti anni l'amministrazione counale non e' riuscita a varare ul programma sulla navigazione interna di Vwenezia. E lo sapete perchè? Perche', e lo sanno a nche i gatti, a Brugnaro del centro storeico non interessa un poiffero.