Giovedì 16 Maggio 2019, 09:48

Mose, un salasso: la gestione costa cento milioni di euro l'anno

PER APPROFONDIRE: costi, gestione, mose, venezia
Mose, un salasso: la gestione  costa cento milioni di euro l'anno

di Roberta Brunetti

VENEZIA - Cento milioni all'anno. Tanto, si dice, costerà la gestione del sistema Mose, una volta entrato a regime. In realtà si tratta solo di stime e nel totale confluiscono le voci più varie: dagli oltre 12 milioni da spendere per la salvaguardia della laguna, con i suoi canali, briccole e barene; alla bolletta elettrica da 8 milioni che servirà per alzare le paratoie; ai 13 milioni per pagare gli stipendi del personale che già oggi lavora al sistema...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mose, un salasso: la gestione costa cento milioni di euro l'anno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2019-05-16 19:23:12
Ma come vi scandalizzate?I no mose lo dcevano nel 2006 denunciando la dannosità l'inutilità e le ruberie sul mose adesso????tutti ad abbaiare e i no mose all'epoca erano chiamati terrroristri da galan. quando ti governa un ladro o uno stupido è perchè ladri e stupèidi li hanno eletti
2019-05-16 16:01:57
100 milioni all'anno ? anche poco,direi .Pensavo a 400/500 ogni anno !
2019-05-16 15:38:15
Ma che cavolo di discorsi!!! Credete che le dighe in Olanda - a cominciare dalla modernissima di Afsluitdijk - funzionino gratis et amore dei?
2019-05-16 15:11:53
Venezia si stima abbia 20 Milioni di visitatori per anno. 1 Euro per ognuno e gia' si coprono i costi veri...quella sarebbe la cosa da fare. Comunque impariamo dall'Olanda che senza tante storie e' sott'acqua ed ha da anni un sistema di dighe enormi per protegge le terre...Se all'iTaglia non piace semlicemente ci lasci liberi nel nostro destino visto che i $oldini che arrivano dal Veneto tanto vituperato fanno sempre comodo e cassa per i centralisti succhiasangue. ANche fossero 100 Milioni sono sempre una goccia d'acqua rispetto alle tonnellate di miliardi inviati a Roma e bruciati in porcherie. Per quanto riguarda poi i corrotti quelli andrebbero se non impiccati a testa in giu' perlomeno mandat all'ergastolo come esempio in quanto traditori prima di tutto della gente comune, quella che si fa un didietro cosi' mentre loro ingrassano.
2019-05-17 19:29:20
quei politici che lei continua a votar e?