Acqua alta, ieri niente Mose a Venezia, la marea si ferma a 101 centimetri Foto Video

Domenica 4 Ottobre 2020
Acqua alta, oggi niente Mose: la marea si ferma a 101 centimetri
4

VENEZIA - Venezia è tornata a rivivere oggi, 4 ottobre, i disagi (contenuti) dell'acqua alta, per una punta massima di marea di 101 centimetri in città (106 in mare) raggiunta alle 13.

Mose, il premier Conte: «Andava completato, nonostante sprechi, scandali e corruzione»
 

Acqua alta, oggi niente Mose

Ieri c'era stato il successo della prima prova del Mose, ma oggi il sistema delle dighe non doveva entrare in funzione. La procedura di sollevamento in emergenza, infatti, prevede che le paratoie si alzino solo in presenza di una stima di 130 cm, mentre la marea odierna era stata anticipata da una previsione di 110. Con livelli intorno al metro viene allagata Piazza San Marco ed una piccola porzione del centro storico. Il fenomeno era stato anticipato dall'allertamento delle sirene in città, ma poi - grazie anche al meteo in miglioramento - la punta si è fermata a 101 cm. 
 
 

 

La città liberata dall'acqua alta. I veneziani: "Questa è la nostra rinascita"

VENEZIA - Il clima d' attesa si sente, eccome. A San Marco tutti i commercianti fuori dai negozi a fissare il centro della piazza fin dalle prime ore del mattino, quasi si aspettasse spuntare dal nulla un rivolo, una pozza, un'onda: qualunque segnale che le speranze di mezzo secolo di attese fossero naufragate miseramente in un clamoroso fallimento.

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA