Dopo oltre un mese di isolamento, Fabio muore di Covid: era il fondatore del Gatto nero di Caorle

Domenica 26 Settembre 2021
Fabio Lorenzon
4

CAORLE - Ricoverato per Covid, nella notte del 25 settembre, è morto Fabio Lorenzon: aveva 55 anni ed era lo storico fondatore del ristorante il Gatto nero di Caorle, locale di Campo Cadorna. Lorenzon, affetto già da altre patologie, aveva contratto il Covid19 proprio in piena stagione: ricoverato all'ospedale di Dolo la situazione è precipitata, è stato ricoverato oltre un mese in isolamento fino al tragico epilogo dell'altra notte.

Nella pagine Facebook del locale l'addio a Fabio: «Quanti anni, quante risate, quante riflessioni e confidenze che ci siamo scambiati Fabio. Anni di lavoro, di vita, di passioni, di gioie e di dolori per la perdita di amici in comune. Ora te ne sei andato anche tu... Il tuo pezzetto di vita se l'è portato via questo subdolo Virus. Ok Fabio, è vero...gli amici sorridono sempre dei bei ricordi vissuti insieme. Fai buon viaggio ora: Dio ti ha chiamato perché ha bisogno di angeli che conoscano i cuori dell'essere umano»

Non risponde ai messaggi, la collega lo trova senza vita in casa: addio a Furlan, storico delegato della Cisl

«Fabio a Ferragosto ha scoperto di aver contratto il covid - racconta il fratello, Massimo - Purtroppo la situazione è subito apparsa grave, tanto che il personale sanitario gli aveva fatto indossare il casco per l’ossigeno. Poi da lì a poco era stato intubato. Ultimamente Fabio era risultato negativo al covid». Purtroppo il quadro clinico del 55enne s’era compromesso. «Mio fratello soffriva di diabete - spiega ancora Massimo - la situazione è infatti degenerata nel tempo».

 

Ultimo aggiornamento: 12:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA