Malore improvviso muore a 53 anni Mirco Menazza, noto albergatore del litorale

Martedì 2 Giugno 2020 di Giuseppe Babbo
Mirco Menazza
JESOLO - Malore fatale, muore a soli 53 anni. Cordoglio in città per la scomparsa di Mirco Menazza. Appartenente a una delle famiglie più importanti del litorale, si è spento domenica scorsa. Il malore - con molta probabilità un arresto cardiaco - l’ha colto mentre si trovava nella sua abitazione del lido. A dare l’allarme sono stati alcuni suoi famigliari, che si erano recati a trovarlo. Entrati in casa, si sono immediatamente accorti che Mirco non si sentiva bene. Sul posto si è precipitata l’ambulanza del 118 del locale Pronto soccorso. A lungo e in più maniere i sanitari hanno cercato di salvare l’uomo, ma purtroppo ogni tentativo è risultato vano e alla fine non è restato altro che constatare l’avvenuto decesso. La notizia si è diffusa nella tarda serata di domenica, suscitando grande cordoglio. Per questo, nelle ultime ore, in molti si sono stretti attorno alla sua famiglia, tra più conosciute della città. Il papà Sergio è stato infatti uno dei fondatori di una delle ditte di costruzioni edili del litorale, mentre il fratello è uno stimato albergatore che gestisce una struttura ricettiva in piazza Milano. Proprio in questa zona della città Mirco aveva invece gestito un chiosco sulla spiaggia; da alcuni anni si era ritirato a vita privata. Il 53enne lascia anche la mamma Maria, la moglie Marianna e la figlia Carlotta. Già fissati i funerali che si terranno giovedì 4 giugno, nella chiesa di San Giovanni Battista di Jesolo Paese, con partenza dell’ospedale di Jesolo alle 15.
G.Bab.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci