Trovato morto nella golena sul Piave l'escursionista scomparso

Monday 13 January 2020
Mattia Bon, l'escursionista di Spinea scomparso a settembre
SPINEA - E' di Mattia Bon, 45enne di Spinea, il corpo trovato nella Golena sul Piave, in via Romanziol a Noventa. L'uomo era scomparso nel nulla lo scorso 11 settembre, durante un'escursione a Sappada (Udine). L'uomo era partito per una passeggiata fino al rifugio "F.lli De Gasperi" di Prato Carnico e non era più tornato. Le ricerche avevano portato degli elementi che avevano fatto supporre ai soccorritori che l'uomo volesse proseguire verso il passo dell’Arco e il passo Siera. Oggi invece è stato possibile avere la certezza che fosse suo il corpo trovato a Noventa di Piave a fine novembre da un cacciatore di passaggio: l'analisi del Dna ha confermato quanto si era ipotizzato, nelle scorse settimane, stando all'abbigliamento, la conformazione fisica e l'incrocio delle denunce di scomparsa della zona. L'autopsia ha stabilito che è morto per annegamento, la salma è stata già restituita ai famigliari per i funerali.  
  Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA