Alessandro, l'imprenditore combatte come un leone contro il male e muore a 55 anni

Giovedì 6 Maggio 2021
Alessandro Giovannini, imprenditore di San Donà di Piave morto a 55 anni

SAN DONA' DI PIAVE - «Ha combattuto alla grande contro questo male, ce l'ha messa proprio tutta. E ha cercato di non farcelo mai pesare, anche soffrendo in silenzio». Le parole quasi di ammirazione, dettate dal cuore, verso un fratello che non si è mai voluto arrendere e che ora non c'è più, vinto da una grave malattia che lo aveva colpito poco più di due anni fa. Sono quelle di Michela Giovannini, pensando ad Alessandro, il fratello morto a 55 anni. «Alessandro era una persona molto riservata, magari poco espansiva, ma che faceva capire anche con i piccoli gesti quanto fosse attaccato alla sua famiglia». E ben voluto anche dalle persone che da lui avevano avuto lavoro.

Diplomato in meccanica al centro di formazione professionale Don Bosco di San Donà, dopo un periodo da dipendente alla Tms, Alessandro aveva avviato (con altri soci) una propria attività. A Ceggia fonda l'Euromeccanica, specializzata in lavorazioni meccaniche di precisione, impiegando una decina di operai. «Nel lavoro era molto bravo ricorda ancora la sorella dal nulla, era riuscito ad aprire questa società; era molto affezionato ai suoi collaboratori e loro a lui, tanto è vero che sono sempre andati a trovarlo». Per la malattia, Alessandro ha dovuto interrompere con l'azienda, poi chiusa. Aveva giocato a calcio: era stato una buona ala. «In questi giorni continua Michela continuano ad arrivarmi messaggi anche da gente che non conosco». Tutti lo ricordano come una bravissima persona. Oltre alla sorella Michela, lascia il figlio Giacomo e la mamma Elena. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio nella chiesa Santa Maria Assunta di Mussetta. (F.Cib.)
 

Ultimo aggiornamento: 20:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA