Miss Venice Beach, la regina di Caorle è la 18enne Martina

Lunedì 18 Luglio 2022 di Davide De Bortoli
ph. Giulio Zanier

CAORLE - «Miss Venice Beach abbina la bellezza ai sapori del territorio, due caratteristiche di Caorle dotata di una bellezza unica e di tanti sapori da gustare». Parola di Mattia Munerotto, assessore al Turismo, che ha portato il saluto dell'amministrazione comunale nella seconda tappa del concorso. Due ore di spettacolo venerdì scorso in piazza Matteotti con protagoniste 14 concorrenti, presentate da Elisa Bagordo. Le giovani sono state valutate per l'abilità di sfilare, posare e mettere in mostra il loro talento e interpretare le nuove collezioni di abbigliamento glam della boutique Diamante, abbinato alle borse Bghy e la moda mare Gelée, assieme all'inventiva degli acconciatori Serena Grandin di Hair Point Serena e il make-up di Laura Burigotto. E nell'ultima uscita ogni concorrente ha interpretato un proprio idolo: un familiare a cui si ispira, un personaggio storico o un esponente del mondo della tv, del cinema o dello spettacolo.

La vittoria è andata a Martina Pistollato 18 anni, veneziana di Mira, studentessa e animatrice. A lei è andata la fascia Miss Pareus beach resort consegnata da Roberto Giacomin, manager del Baia blu che fa parte della stessa società e Renato Finotto presidente della fondazione Carole città dello Sport. Martina ha raccontato sul palco il suo impegno come animatrice in un centro estivo, e la capacità di occuparsi dei bambini. «Il mio punto di forza sono i miei capelli rossi che mi piaccio e piacciono molto spiega la vincitrice Vorrei diventare una maestra ma il mio vero sogno nel cassetto è diventare una modella». Secondo posto per Aurora Artuso 18enne di Marcon, studentessa di marketing, che sul palco ha interpretato Ariana Grande, premiata con il titolo Miss Consorzio sigillo italiano, consegnato da Andrea Scarabel referente di Unicarve e dal testimonial Giovanni Cavasin. Le altre due fasce in palio sono state assegnate a due giovani padovane. Il titolo Miss Eywa sport&spa è andato a Laura Colomba, 20 anni di San Giorgio delle Pertiche, concorrente sportiva che pratica danza, premiata da Laura Venaruzzo, referente dell'accoglienza del centro benessere Eywa di Portogruaro.

A staccare il pass per la finale anche Aurora Stocco, 16enne padovana di Villa del Conte, con la fascia Miss Coraya consegnata dalla Davide Scalzotto caporedattore dell'edizione di Venezia del Gazzettino e da Giorgia Giaciglio, giovane che lo scorso anno aveva vinto il titolo Miss Coraya. Per la sfida tra cantanti a passare il turno è stata Arianna Cappelletto in arte Hazuna di Scorzè con il brano inedito Demone, come decretato dal rapper Tripla b, ossia Brunno Meireles Ezer della band La Familia che apre ogni selezione con la sigla dedicata al concorso. Sono circa 130 le giovani iscritte al concorso e la più votata sul sito www.missvenicebeach.net potrà accedere alla finale con il titolo di Miss Venice-Gazzettino, media partner dell'evento. Prossima tappa venerdì 22 luglio allo stabilimento balneare Blue moon del Lido di Venezia.

Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 12:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci