Nicole, studentessa di ingegneria, è miss Veneto: «Dedico il titolo alla mamma, mi ha spinto lei»

Domenica 29 Agosto 2021 di Michelangelo Cecchetto
Nicole Cogo
1

«Una partecipazione presa come un gioco con l'obiettivo di divertirmi senza tante pretese, anche se sperando nel massimo risultato». Parole di Nicole Cogo, 23 anni, di Selvazzano Dentro, studentessa di ingegneria gestionale, visibilmente emozionata pochi minuti dopo l'incoronazione, venerdì sera in piazza Aurora a Jesolo Lido, a Miss Italia Veneto 2021. È la quinta ragazza padovana a vincere consecutivamente il principale titolo regionale dell'82. edizione dello storico concorso di bellezza.
Nicole ha scelto di partecipare all'ultima selezione provinciale, l'ha vinta, come pure la successiva tappa regionale con il titolo di Miss Cinema Veneto. Corona e fascia di Miss Italia Veneto sono le più ambite e in 36 hanno cercato di conquistarla. Nicole c'è riuscita. Guida così un gruppo di otto miss. «Spero di essere all'altezza del ruolo - continua Nicole, che ha una sorella, Beatrice, di 18 anni, il papà si chiama Fabio e la mamma Barbara - L'obiettivo minimo era quello di una fascia regionale, felice della vittoria ora attendo la fase nazionale. Punto a laurearmi e desidero continuare a lavorare nel mondo della moda finchè mi sarà possibile, poi metterò a frutto gli studi seguendo la parte finanziaria di un'azienda».
Affermata modella e fotomodella, non nuova ai concorsi, Nicole ha atteso prima di iscriversi a Miss Italia dove possono partecipare ragazze dai 18 ai 30 anni. «Dedico il titolo alla mamma, è stata lei a credere in me e a spingermi a partecipare a questo concorso. L'ho ascoltata».


OBIETTIVI PRECISI

Vittoria annunciata quella di Nicole? Sono le stesse miss, studiandosi dietro le quinte e seguendo i social, a fare i nomi di alcune favorite, il voto della giuria a volte coincide con la previsione, molte altre no. Il quadro emerso dalle finaliste, che si sono autopresentate prima di sfilare, è di ragazze che studiano varie discipline e non poche contestualmente lavorano, alcune si stanno laureando, una è mamma. Insomma, ragazze con obiettivi precisi. «Nel tempo libero dopo le chiusure, amo stare con gli amici e divertirmi - racconta Nicole - e andare in palestra. Mi sono vaccinata (per l'evento necessario tampone o green pass) senza problemi». Poi aggiunge: «Sono fidanzata anche se non da molto tempo», mantenendo però riservatezza sul nome del fortunato.
Il passaggio della corona è stato tutto padovano. L'organizzazione, la Modashow.it di Paola Rizzotti con Michele Cupitò a presentare, ha fatto una belle sorpresa. Presenti le due precedenti due Miss Italia Veneto: Elisa Checchin di San Giorgio delle Pertiche, eletta nel 2019, che non aveva potuto cedere la corona a Francesca Toffanin di Baone, eletta attraverso un casting fotografico nel 2020 e poi a Roma alla finale nazionale trasmessa via internet. «La vittoria mi ha scombussolato la vita dandomi nuove prospettive», ha affermato Elisa che ora, laureata, vive a Milano dove lavora nella moda. «Il titolo è stato un piccolo sogno avverato - le parole di Francesca, che lavora in una radio e punta anche alla tv - A Roma una bella esperienza che mi ha arricchita, stare sul palco con la gente è bellissimo».
Con la capitana Nicole alle fasi finali anche Beatrice Vallin, 23 anni di Saccolongo, laureanda in architettura, Miss Be_Much Veneto. Poi ci sono le trevigiane Erika Di Liberto di Spresiano, Marianna Marsura di Sernaglia della Battaglia ed Isabella Gila di Pieve di Soligo Miss Sorriso Veneto (titolo assegnato venerdì sera), la veneziana Debora Pattarello di Zelarino e le vicentine Martina Buttaci di Noventa Vicentina e Carolina Zaupa di Chiampo Miss Rocchetta Bellezza.
Sarà la città di Jesolo ad ospitare le finali come avvenuto per molte edizioni? Il sindaco Valerio Zoggia sottolinea: «Mi piacerebbe essendo tra l'altro questo il mio ultimo anno di mandato. Le porte sono sempre aperte, ci devono presentare una proposta per la finale che sia economicamente sostenibile. Si parla di evento a dicembre, ad ora non è arrivato nulla».
 

Ultimo aggiornamento: 30 Agosto, 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA